Juve, in 5 con la valigia in mano

24.10.2022 16:29 di Gabriele Cantella   vedi letture
Juve, in 5 con la valigia in mano

Se la Juve si trova a -10 dal Napoli capolista in campionato e con un piede e mezzo fuori dalla Champions, la colpa non è tutta di Massimiliano Allegri: anche i calciatori sono responsabili di questo disastroso avvio di stagione, alcuni più degli altri… 5 in particolare hanno deluso le aspettative di società, allenatore e tifosi e adesso si ritrovano con le valigie in mano…

A PROPOSITO DI JUVE, CHI SARÀ IL NUOVO CAPITANO DOPO BONUCCI?

1) Cuadrado 

Juan Cuadrado non è più quello di una volta, l’età avanzata e l’inevitabile logorio fisico pregiudicano il rendimento del colombiano, che arranca dietro agli avversari e non riesce ad incidere come un tempo… Difficile che la società gli prolunghi il contratto in scadenza a giugno 2023, a maggior ragione se si considera che l’ex viola si è avvalso della clausola automatica di rinnovo annuale, impedendo al club di rinegoziare il suo ingaggio…

2) Alex Sandro

Alex Sandro è un ex calciatore ormai da anni, ma il suo pesantissimo ingaggio ne ha reso impossibile la cessione, impedendo alla Juve di acquistare un terzino sinistro degno di questo nome! Ora che il suo contratto volge al termine, il brasiliano toglierà finalmente il disturbo e sarà libero di accasarsi ovunque voglia a parametro zero: siamo certi che a Torino nessuno lo rimpiangerà…

3) McKennie

Allegri sin qui gli ha sempre dato fiducia, ma Weston McKennie ha fatto poco o nulla per meritarsela: lento e imbolsito, lo statuinitense potrebbe finire sul mercato già a gennaio, anche se al momento trovare un acquirente sembra piuttosto complicato…
 

4) Paredes

Arrivato per ultimo al termine di un lungo tira e molla tra Juve e PSG, Leandro Paredes si è subito ritrovato catapultato in campo per necessità malgrado una condizione fisica approssimativa e un’intesa ovviamente non ancora affinata coi compagni: l’ex Roma ha bisogno di tempo, ma di tempo non ce n’è già più e il suo riscatto a fine stagione appare al momento lontanissimo…

5) Kean

Ceduto all’Everton per 27 milioni, Moise Kean è tornato alla Juve un anno dopo per 37: un’operazione tutt’altro che brillante, resa ancor più incomprensibile dal mediocre rendimento del classe 2000, che, tra bizze caratteriali e gol sbagliati a porta vuota, sembra ce la stia mettendo tutta per farsi rispedire altrove… La sua seconda avventura bianconera pare ormai agli sgoccioli, ma questa volta il biglietto che la dirigenza juventina gli metterà in mano sarà di sola andata!