L’uomo che inventò gli Europei

09.06.2021 08:30 di Gabriele Cantella   Vedi letture
L’uomo che inventò gli Europei

Si chiamava Henri Delaunay l’uomo che inventò gli Europei, un visionario che riuscì a dar forma e sostanza ad un sogno che pareva irrealizzabile…

Dal campo alla scrivania

Dal campo alla scrivania, il passo fu breve per Henri Delaunay: quando una pallonata in pieno volto gli ruppe due denti, facendogli ingoiare il fischietto, fu costretto ad abbandonare la carriera di arbitro per intraprendere quella di dirigente… 

Inseguendo un sogno 

Eletto Segretario Generale della neonata UEFA nel 1954, Delaunay propose alla FIFA un’idea che gli frullava in testa già da un pezzo: l’istituzione di una competizione europea per Nazioni, sul modello del campionato mondiale di calcio. Superata l’iniziale diffidenza suscitata dal suo progetto, il dirigente francese riuscì infine ad avere la meglio sugli scettici, ma non a vedere realizzato il sogno di una vita… Delaunay si spense nel 1955, cinque anni prima dell’edizione inaugurale dell’Europeo, quello del 1960 in Francia.