Se lo dice Lei - Riecco l'Inter di Conte, l'Atalanta non si ferma mai

Ill punto sui recuperi della 25esima giornata
22.06.2020 11:03 di Redazione Calcissimo   Vedi letture
Conte
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
Conte

Il campionato riprende per la gioia di noi amanti del “giuoco calcio”.
Innanzitutto da nuovo regolamento ricordiamo che si potranno fare fino a 5 sostituzioni. 

Ecco un riassunto su quanto successo questo weekend di recuperi della 25 giornata.

Torino-Parma 1-1: primo tempo non molto intenso ma gradevole. Il vantaggio del Torino viene subito portato in parità da Kucka che conclude l'incursione di Gervinho in area. Partita equilibrata finita con un pareggio che fa più felice il Parma che il Torino di Cairo. I granata recriminano per un rigore sbagliato da Belotti all’inizio del secondo tempo.

Hellas Verona- Cagliari 2-1: vince la squadra allenata da Juric. Partita giocata ad alta intensità e con tantissimi episodi. Il Verona entra subito in partita positivamente trovando il doppio vantaggio con Di Carmine. Il rosso a Borini prova a fare da ostacolo alla vittoria dei gialloblu. Infatti arriva il gol di Simeone alla fine del primo tempo. La ripresa voleva avere il sapore del riscatto per il Cagliari ma è proprio in questa frazione di gioco che arriva il cartellino rosso a Cigarini che riporta in equilibrio il match. Non succede più nulla e finisce 2 a 1. L'Hellas Verona così supera il Milan accaparrandosi la settima posizione in piena zona Europa League mentre il Cagliari prosegue il suo momento negativo.

Atalanta-Sassuolo 4-1: i nerazzurri di Bergamo consolidano il quarto posto. Primo tempo chiuso in vantaggio per la squadra di Gasperini con le reti di Djimsiti e Zapata nonché l’autogol di Bourabia. La ripresa vede il pallone infilarsi per la quarta volta in porta grazie a Duvan Zapata. Bourabia trova il riscatto con una rete ma è come mettere un cerotto su una ferita troppo grande. La fame di gol dell'Atalanta non ha rimedio per gli Emiliani. Grazie a questo risultato la squadra di Bergamo porta a sei punti il vantaggio sulla Roma mentre il Sassuolo rimane a metà classifica senza il rischio però di essere vicini alla zona retrocessione.

Inter-Sampdoria 2-1: primo tempo giocato ad alto ritmo soprattutto per quel che riguardo inerazzurri. Viene annullato un gol ad Eriksen ma si gioca comunque verso una sola porta. L’Inter colleziona così due ottime reti con azioni di prima. Gli autori come ci si aspettava non potevano che essere Lukaku e Lautaro Martinez. La samp ha bisogno di rispondere e nel secondo tempo lo fa con Thorsby e creando qualche apprensione alla porta di Handanovic ma invano perchè i tre punti se li accaparra la squadra di Conte che si porta a -5 dalla Lazio e a -6 dalla Juventus.

Ci vediamo nella prossima giornata di campionato, la ventisettesima, che comincerà non prima di... OGGI!

Ilenia De Sena