Gascoigne e l’aragosta

27.07.2021 12:58 di Gabriele Cantella   vedi letture
Gascoigne e l’aragosta

Chi fa da sè, fa per tre: lo sa bene Paul Gascoigne, che, stanco di attendere che gli venisse servita l’aragosta che aveva ordinato, decise di pescarsela da solo:

Sono andato in un ristorante di quelli chic e ho ordinato l’aragosta perché ho visto che avevano una enorme piscina con le aragoste dentro. Ho indicato quella che volevo, ma siccome ci stavano mettendo troppo ho pensato ‘ma che stanno facendo? Ora me la prendo da solo.

A pesca nella vasca

Così, vestito di tutto punto, Gazza si alzò dal tavolo e fece un tuffo nella vasca delle aragoste, deciso a pescarne una:

Quindi mi sono buttato dentro con il mio vestito migliore. Mi ci è voluto un po’ per trovare quella che avevo scelto, ma quando ci sono riuscito l’ho acchiappata e l’ho portata fuori. E me la sono mangiata che ero ancora tutto bagnato.