Spal-Milan 2-2, le pagelle del Milanologo: Gabbia incerto, Leao provvidenziale

Si rivede Ibra, Theo in serata no!
01.07.2020 23:57 di Redazione Calcissimo   Vedi letture
Ibra e Leao
Ibra e Leao

MILAN (4-4-2)

Donnarumma 6: Un'altra partita da spettatore, incolpevole sul primo gol, sul secondo è bravo Floccari  a pescare il jolly.
Calabria 6: Nessuna merito ne nessuna colpa specifica, sfiora l'eurogol con un esterno volante che sibilia il palo.
Hernandez 5.5: Non era certo nella serata migliore, ma dopo l'intervento durissimo di D'Alessandro, dolorante sparisce lentamente dal campo fino alla sostituzione.
Romagnoli 6: Regge l'urto del panzer Petagna nelle poche volte che gli avversari provano ad offendere.
Gabbia 5: Non fa errori marchiani, ma da sempre la sensazione di essere in difficoltà, facendo rimpiangere Kjaer.
Benaccer 5.5: Non riesce mai a prendere in mano le redini del centrocampo, mostrando anche qualche carenza di condizione fisica.
Kessie 5.5: Trotterella per il campo, ma la partita non richiede particolari doti difensive, quindi in fase offensiva mostra tutti i suoi limiti.
Castillejo S.V: Si stira dopo appena un quarto d'ora.
Paqueta 6.5: Il giocoliere brasiliano messo trequartista sembra rinato, sfiora più volte il gol, caricandosi la squadra sulle spalle nel momento di difficoltà. 
Chalanoglu 6.5: Un palo un gol annullato e tante buone giocate del turco, che continua il suo buon momento di forma. 
Rebic 5: Stecca una partita dopo un filotto di ottime prestazioni soprattutto per la stanchezza e per la poca lucidità.
Saelemaekers 6: Alterna cose buone ad altre meno positive, convince di più da terzino che da esterno alto, provoca il gol del pareggio con un suo cross. 
Leao 7: Questa volta entra bene in partita segnando la rete che riapre la partita e mettendo tante cose positive all'interno del suo match.
Ibrahimovic 6: Mezz'ora che dove mostra di essere ancora indietro dal punto di vista fisico, anche se si dimostra pronto alla battaglia con i difensori avversari.
Laxalt 6: Tiene diligentemente la fascia mettendo qualche cross interessante. 
Bonaventura 6: Partecipa anche lui al forcing finale.
Pioli 6: Sicuramente un passo indietro, soprattutto se pareggi con l'ultima in classifica, anche se analizzando la partita non è stata così negativa risultato a parte.

Alessandro Carra