Lecce-Milan 1-4, pagelle rossonere: Castillejo in serata, sicuri che Jack non meriti il rinnovo?

I voti del match del Via del Mare
22.06.2020 21:35 di Redazione Calcissimo   Vedi letture
Lecce Milan
Lecce Milan

LECCE-MILAN 1-4

Pegelle rossonere del Milanologo

MILAN (4-2-3-1)
Donnarumma S.V:
Inoperoso per novanta minuti anche perché viene graziato dal Var, da Lapadula e incolpevolmente spiazzato da Mancosu.
Conti 6: Come suo solito soffre in fase difensiva, pure troppo per la pochezza del Lecce, si guadagna la sufficienza con l'assist per il gol di Leao.
Kjaer 6: Vince i pochi duelli con Lapadula, costretto ad uscire per una botta al ginocchio, con la sua uscita si sente qualche scricchiolio di troppo in difesa.
Romagnoli 6: Serata abbastanza tranquilla per il capitano che si concede anche qualche licenza offensiva. 
Hernandez 6.5: Nel primo tempo con un paio di sgroppate percuote la fragile difesa salentina. Nella ripresa a risultato decide di mettere il pilota automatico e risparmiare preziose energie.
Kessie 5.5: Anche in una partita ipercontrollata riesce a farsi trovare fuori posizione in qualche occasione, riesce a fare un paio di aperture da brividi quanto la sua capigliatura odierna.
Bennacer 6: Prima frazione non trascendentale dove regala un assist però per Lapadula. Cresce alla distanza soprattutto quando c'è da gestire il possesso palla.
Castillejo 7.5: Subito nei primi minuti lascia intendere di essere in serata, ha il merito di sbloccare il match e di mettere nella sua partita ottime giocate sia offensive che difensive.
Bonaventura 7: Dopo la buona partita di Torino eccone un'altra, condita dall'importantissimo gol del 2 1. Sembra proprio che Jack in questi due mesi voglia far venire rimorsi, a chi non gli ha rinnovato il contratto.
Chalanoglu 7: Rispetto agli altri gioca a un ritmo più basso e cadenza, ma quando alza il livello fornisce due assist per il primo e il terzo gol oltre al tiro non trattenuto da Gabriel per la seconda rete.
Rebic 7: Aveva molto da farsi perdonare dai tifosi dopo la mossa di karate di settimana scorsa, le sue scuse sono targate con un gol e soprattutto con molto impegno e abnegazione.
Gabbia 5: Soffre oltremodo Babacar, causa il rigore del momentaneo pareggio, insomma ha tanta strada ancora da fare.
Saelemaekers 6: Schierato per la prima volta da esterno alto e non basso, fa vedere qualche giocata interessante. 
Leao 6.5: Pungolato da Pioli nei giorni scorsi, risponde alle critiche con un bel gol da centravanti vero.
Biglia S.V.: Si rivede anche lui dopo tempo immemore.
Paqueta S.V: Non trova spazio nemmeno in una partita dominata.
Pioli 6.5: Alla ripresa presenta un Milan brillante e con le idee chiare, con un 4 2 3 1, aggressivo veloce cinico e a tratti anche divertente.