Juventus-Milan 0-3, le pagelle rossonere

I voti del match dello Stadium
09.05.2021 22:47 di Carlo Tagliagambe Twitter:    Vedi letture
Juventus-Milan 0-3, le pagelle rossonere

JUVENTUS-MILAN 0-3

Le pagelle di Carlo Tagliagambe

MILAN (4-3-2-1): 
Donnarumma:
qualche incertezza in uscita e un buon intervento in presa bassa. Non è chiamato a straordinari. Voto 6
Calabria:
il fantasma di Chiesa ha agitato il sonno della sua vigilia. Fantasma nei sogni, ma anche sul campo, grazie a lui. Voto 6,5 
Kjaer:
perfetto nel telecomandare la difesa e serrare le maglie. Altra prestazione maiuscola. Voto 7,5
Tomori:
si riscatta dopo qualche prestazione negativa tornando il difensore mordace ed esplosivo di qualche settimana fa. Poi c'è il gol dello 0-3, una testata che sa tanto di riscatto. In tutti i sensi possibili. Voto 7,5
Theo Hernandez:
soffre qualcosina in avvio, poi si prende metri e campo, vincendo nettamente il duello con Cuadrado. Voto 7
Bennacer:
partita ordinata tatticamente, non si contano i palloni recuperati. Rieccolo, finalmente! Voto 7
dall'82' Meite:
passerella finale anche per lui. Voto 6
Kessie:
il rigore gettato alle ortiche poteva costare caro, ma non sarebbe stato giusto. E allora il dio del calcio ha provveduto diversamente, omaggiando così la sua grande prestazione in mezzo al campo. Voto 7
Saelemaekers:
macina km su km sulla fascia e si fa notare anche per qualche giocata tecnicamente apprezzabile. Voto 6,5 
dall'82' Dalot:
prezioso anche lui nel finale. Voto 6
Brahim Diaz:
l'asso nella manica di Pioli. alla fine si rivela la mossa giusta. Anzi, giustissima: prima pennella la rete del vantaggio, poi conquista il rigore che avrebbe potuto chiudere i giochi molto prima. Esce stremato al 70', avrebbe meritato la stending ovation! Voto 7,5 
dal 70' Krunic: non è certo un fenomeno, ma garibaldianamente obbedisce a Pioli e fa il suo anche lui. Voto 6
Çalhanoglu:
non ama giocare decentrato, ma stasera lo fa bene e si sbatte parecchio per la causa. Voto 6,5 
Ibrahimovic:
lotta come un leone tra le maglie della difesa bianconera e alza bandiera bianca all'ora di gioco. Quando esce lui però il Milan dilaga. Voto 6
dal 65' Rebic:
entra e firma il capolavoro dello 0-2. Che giocatore, Ante! Voto 7
All. Pioli:
il Milan non aveva mai fatto punti allo Stadium, lui in un colpo solo umilia la Juve e ribalta anche la classifica degli scontri diretti. E tutto grazie ad una mossa, quella di inserire Brahim Diaz all'inizio, che ha fatto storcere il naso a parecchi tifosi. Stasera però bravo lui! Voto 8