Una Juve diversa: il parere di Beppe Bianconero

03.12.2020 09:02 di Redazione Calcissimo   Vedi letture
Una Juve diversa: il parere di Beppe Bianconero

Con il passaggio del turno già in cassaforte l’interesse della partita era centrato di più sull'analizzare la prestazione dei bianconeri e la loro disposizione in campo.
Una Juventus migliore di quella vista a Crotone, probabilmente anche forte del rientro in campo di Cristiano Ronaldo.
La squadra di Andrea Pirlo pare più vogliosa e più sul pezzo nonostante concede ancora troppo ed a volte pare macchinosa nell’impostazione.
Difesa schierata dalla coppia centrale Bonucci – DeLigt e come esterni Alex Sandro e Demiral.
Centrocampo formato da Bentancur – McKennie – Ramsey e Chiesa a supporto del solito duo d’attacco Morata – Ronaldo.
Juventus che passa in vantaggio al 21’ con un bel goal di Federico Chiesa che sfrutta con un colpo di testa un assist dalla sinistra di Alex Sandro. Ottimo stacco e conclusione ma non impeccabile il portiere Bushchan.
I primi 45’ minuti si concludono con un ritmo partita piuttosto basso ma comunque controllati dalla Juventus fino al 20’ quando gli ospiti vanno vicini al pareggio con Tsygankov. La Juventus si è resa pericolosa dai primi minuti con alcune giocate di Chiesa e le 2 deviazioni su calcio d’angolo da parte di McKennie e Morata. Da sottolineare la traversa colpita da Cristiano Ronaldo al 30’ dopo un’ottima incursione di Alex Sandro.
Secondo tempo che inizia sulla stessa onda del primo e che vede la Juventus portarsi sul 2-0 al 57’ grazie a Cristiano Ronaldo che appoggia la palla in rete a pochi passi dalla porta difesa. Chiesa mette in mezzo per Morata ma il portiere Bushchan anticipa lo spagnolo ma respingendo male dopo un tocco dello stesso Morata che fa sì che il pallone arrivi sui piedi di CR7 che non ha problemi a segnare.
Con questa rete il portoghese raggiunge il suo 750esimo goal in carriera, numeri da capogiro!
Al 66’ la Juventus si porta sul 3-0! Morata riceve un bel pallone da Chiesa, supera 2 uomini e batte il portiere avversario con la rete che chiude i conti.
Alvaro Morata è al 6° goal in 5 partite di Champions League. Lo spagnolo ancora una volta a segno!
Buona la prova dei bianconeri nonostante molte lacunee che si notano ancora. C’è il tempo per migliorarsi, c’è il tempo che Andrea Pirlo trovi una quadratura completa per ogni reparto, c’è tempo per recuperare i punti persi per strada in campionato.
La domanda che sorge spontanea è: “Quanto tempo occorre per trovare un po’ di continuità?”.
Tutti ci auguriamo se arrivi sin da subito, nel frattempo  prendiamo questa vittoria anche se i 3 punti rimangono ininfluenti in virtù della vittoria facile del Barcellona che si conferma prima nel girone,
Minutaggio nelle gambe, voglia, pro positività sono i giusti ingredienti per migliorare
Ora concentriamoci per il derby della Mole.
AD MAIORA SEMPER!
Beppe Petruzzini