Toro-Juve 0-1, pagelle e contropagelle bianconere

02.10.2021 19:57 di Gabriele Cantella   vedi letture
Toro-Juve 0-1, pagelle e contropagelle bianconere

JUVENTUS (4-4-2)

SZCZESNY: una parata per i fotografi è un paio di uscite alte coraggiose! VOTO 6,5

DANILO: spinge poco, ma dietro non sbaglia nulla. VOTO 6

DE LIGT: dalle sue parti non si passa! VOTO 7

CHIELLINI: la solita roccia! VOTO 6,5

ALEX SANDRO: il suo colpo di testa a botta sicura costringe Milinkovic-Savic al miracolo! VOTO 6,5

BERNARDESCHI: partita piatta, senza guizzi! VOTO 5,5

Dal 79’ KULUSEVSKI: ottimo il suo impatto sul match! Il palo gli nega la gioia del gol! VOTO 6,5

MCKENNIE: impresentabile! Non ne indovina una neppure per sbaglio! VOTO 3

LOCATELLI: partita più di lotta che di governo, impreziosita da un gol-capolavoro! VOTO 7

RABIOT: più errori che cose buone nella sua partita, tanto per cambiare! VOTO 5

CHIESA: se non segna, fa segnare! Suo l’appoggio per Locatelli, che dal limite batte Milinkovic-Savic! VOTO 6,5

Dall’88’ KAIO JORGE: S.V.

KEAN: un paio di buoni spunti nel primo tempo, ma Allegri lo lascia negli spogliatoi all’intervallo. VOTO 6

Dal 46’ CUADRADO: con lui in campo, la Juve cambia passo! VOTO 6,5

ALL. ALLEGRI: altra partita difensiva, vinta di corto muso! Per il momento va bene così… VOTO 6,5
 

Le contropagelle di Gianluca Drammis

Szczesny, nulla da segnalare. Buone uscite e prova normale. 6 

Danilo, si limita a coprire e non spingere. Prova sufficiente. 6 

De Ligt, pulito e ordinato. Altra grande prova. 6.5 

Chiellini, grandissima prova. Salva quando deve e lotta come un leone. 6.5 

Alex Sandro, ripresa in crescendo per lui. Grazie alle giocate che spostano palla e permettono alla Juve di creare superiorità. 6.5 

Rabiot, di una mediocrità spaventosa. Fa una gran bella giocata (rischiosa) che regala una ripartenza pericolosa. Poi, come al solito, si perde. 4.5 

Locatelli, sempre più decisivo. Uomo squadra fondamentale. 7.5 

McKennie, non si capisce come riesca a farsi trovare al posto giusto ma a sbagliare la scelta sempre. 5 

Bernardeschi, prova sottotono. Più difensivo che offensivo nel primo tempo. Nella ripresa più mobile con più colpi. 6

Dal 77’ Kulusevski, colpisce il palo che può chiudere il match. Buon ingresso. 6.5 

Chiesa, assist per il gol. Non è una punta. Oggi di necessità virtù. Ma va bene così. 6 

Dal 90’ Kaio Jorge, S.V. 

Kean, si fa pressare da Bremer e non riesce a vincere un duello. Ma quando parte è davvero micidiale. Peccato che Allegri non lo veda. 5

Dal 46’ Cuadrado, quella simulazione grida vendetta. Peccato che dal suo ingresso la partita cambi. 6.5 

Allegri, fortunato o no fa filotto con tre vittorie consecutive. Deve ringraziare Locatelli e la scriteriata scelta di Juric dj mettere tutti difensori. Però va in pausa con qualche patema d’animo in meno. 6.5