Juve-Roma 1-3, le pagelle bianconere: Rugani imbarazzante, Danilo disastroso

Muratore si limita all’essenziale, Rabiot mette lo zampino nel gol...
01.08.2020 23:03 di Redazione Calcissimo   Vedi letture
Rugani
Rugani

Le pagelle di Ciccio Mariello
JUVENTUS (4-3-3)

SZCZESNY 6 Due gol senza reali colpe, ha il gran merito di evitare la doppietta a Kalinic (dal 27' st PINSOGLIO sv).

DANILO 4,5 Il giovane Calafiori, classe 2002 al suo esordio in Serie A, gli organizza il tranello perfetto e lui ci casca con tutte le scarpe provocando il rigore.

RUGANI 4,5 Prendere un'ammonizione in una partita senza mordente già ci vadell'impegno, riuscire nella non facile impresa di far segnare Kalinic ci va del genio.

BONUCCI 5,5 Si lascia trascinare dal clima fin troppo disteso della partita (dal 6' st DEMIRAL 5,5 Rientra dall'infortunio patito proprio contro la Roma all'andata ma tempo 20'' e la Juve becca il terzo con sua deviazione finale, anche se del tutto ininfluente).

FRABOTTA 6 Subito un'entratina non proprio amichevole su Zaniolo ma tutto sommato non è dal suo lato che la Roma sfonda.

MURATORE 6 Confermato titolare da Sarri dopo la trasferta di Cagliari, si limita all'essenziale senza commettere grossi errori.

MATUIDI 5,5 Prende tante botte ma è in costante difficoltà con il dinamismo dei mediani giallorossi.

RABIOT 6 Bravo ad allungare la traiettoria sul secondo palo per il Pipita (dal 6' st RAMSEY 6 Coglie in pieno il palo a portiere ampiamente battuto).

BERNARDESCHI 5,5 E' suo il corner da cui nasce il momentaneo vantaggio ma è anche l'unica azione degna di nota (dal 27' st OLIVIERI sv).

HIGUAIN 6,5 Mette subito la firma su quella che potrebbe essere la sua ultima presenza in bianconero ed è l'unico a provarci per davvero (dal 34' VRIONI sv).

ZANIMACCHIA 6 Un paio di discese interessanti, in una di questa sfiora il golaço.

ALL. SARRI (MARTUSCIELLO IN PANCHINA) 5 Non ha nulla da chiedere a questa partita se non far assaggiare la Serie A ad alcuni ragazzi dell'Under 23 ma non è una giustificazione sufficiente per prendere tre gol in casa.