Juve-Genoa 2-0, pagelle e contropagelle bianconere

05.12.2021 22:38 di Gabriele Cantella   vedi letture
Juve-Genoa 2-0, pagelle e contropagelle bianconere

JUVENTUS (4-2-3-1)

SZCZESNY: inoperoso, il pallone non arriva mai dalle sue parti! S.V.

CUADRADO: estrae dal cilindro un’autentica magia, beffano Sirigu con una parabola imprendibile direttamente dalla bandierina! VOTO 7

DE LIGT: gli attaccanti del Genoa latitano e lui va a cercare gloria in avanti con un colpo di testa che esalta i riflessi di Sirigu! VOTO 6,5 

CHIELLINI: il Genoa praticamente non supera mai la metà campo, ma lui è sempre sul pezzo e nelle uniche due potenziali occasioni di pericolo ci mette il gambone!  VOTO 7

PELLEGRINI: sempre propositivo, con personalità e qualità! VOTO 7

Dal 46’ ALEX SANDRO: non si ricorda un suo cross… E di spazio ce n’era! VOTO 5,5

BENTANCUR: quando ha il pallone tra i piedi meglio stendere un velo pietoso, ma pressa bene e recupera qualche buon pallone. VOTO 6

LOCATELLI: geometrie, interdizione, inserimenti, lanci e qualunque altra cosa vi venga in mente! VOTO 7

KULUSEVSKI: non fa nulla di eccezionale, ma s’impegna, rimanendo dentro alla partita anziché sparire. VOTO 6

DYBALA: svaria su tutto il fronte offensivo, impreziosendo la sua prestazione con la perla che vale il raddoppio! VOTO 7

Dall’88’ KAIO JORGE: S.V.

BERNARDESCHI: sbaglia tanto, ma almeno corre e appoggia a Dybala il pallone del raddoppio. VOTO 6

Dall’83’ RABIOT: S.V.

MORATA: si mangia tre gol, spreca un contropiede servendo un pallone incomprensibile a metà strada tra Bentancur e Dybala! VOTO 4 

Dal 72’ KEAN: entra e si fa subito notare per un giallo inutile, poi più niente! VOTO 5

ALL. ALLEGRI: il 4-2-3-1 sembra funzionare, anche se il test non era particolarmente probante… VOTO 6,5

Le contropagelle di Gianluca Drammis

Szczesny, serata tranquilla S.V. 

Cuadrado, gol irreale. Spesso discute con Allegri nel primo tempo, giocatore prezioso. 7 

De Ligt, partita tranquilla per lui come per il Chiello. Bene entrambi. 6

Chiellini, concede sicurezze al reparto e anche a de Ligt che sbaglia poco. 6 

Pellegrini, si spera non abbia alcun tipo di grave fanno. In compenso rispetto all’ultimo Alex Sandro sembra Marcelo…6.5 

Dal 46’ Alex Sandro, normale partita per lui. Meglio comunque Pellegrini per spinta e volontà. 6 

Bentancur, tanta quantità ma davvero pochissima qualità. Cosa non possibile in un centrocampo a due. 5.5 

Locatelli, decisamente tutt’altro giocatore nel centrocampo a due. Dinamico, attivo e verticalizza sempre. 6.5 

Bernardeschi, resterà sempre un mistero. Nel suo ruolo non ne imbrocca una, vicino a Morata sembra averne di più. 6 

Dal 83’ Rabiot, S.V. 

Dybala, partita in chiaroscuro. Poche chances create. Un gol divorato ma poi arriva la gemma del 2-0. 7 

Dal 87’ Kaio Jorge, S.V. 

Kulusevski, si sfianca difensivamente, crea qualche chances. Peccato non riesca a concludere. 6.5

Morata, si divora due gol pazzeschi. Farà lavoro anche per la squadra, ma non si può avere un attaccante così e sperare di ambire nelle prime quattro posizioni. 5 

Dal 72’ Kean, prestazione particolare. Non incide particolarmente. 5.5 

Allegri, la squadra costruisce tanto e capitalizza pochissimo. Altri tre punti, la rincorsa continua. 6.5