Juve-Fiorentina 1-0, pagelle e contropagelle bianconere

06.11.2021 20:02 di Gabriele Cantella   vedi letture
Juve-Fiorentina 1-0, pagelle e contropagelle bianconere

JUVENTUS (4-4-2)

PERIN: ordinaria amministrazione. VOTO 6

DANILO: sempre attento, ma poco propositivo. VOTO 6

RUGANI: malgrado la ruggine, se la cava senza grossi affanni. VOTO 6

DE LIGT: tiene botta su Vlahovic di fisico e di mestiere! VOTO 6,5

ALEX SANDRO: mai un’accelerazione, mai un cross in mezzo! VOTO 4,5

Dal 46’ PELLEGRINI: non ruba l’occhio, ma fa quello che deve. VOTO 6

CHIESA: parte con freno a mano tirato, poi sale in cattedra e nel giro di pochi minuti fa espellere Milenkovic e spacca la traversa con un destro al volo che avrebbe meritato moglie sorte! VOTO 6,5

MCKENNIE: Sta bene e si vede, moto perpetuo! VOTO 6,5

LOCATELLI: bada al sodo, niente svolazzi!  VOTO 6

RABIOT: inutile come al solito! VOTO 4

Dal 78’ CUADRADO: si conferma uomo della Provvidenza con il gol-partita a tempo ampiamente scaduto! Un’invenzione dal nulla, come un fulmine a ciel sereno! VOTO 7,5

DYBALA: troppo lontano dalla porta, si abbassa sulla linea dei centrocampisti per impostare la manovra e per questo quasi mai arriva al tiro! VOTO 5,5

Dal 92’ BENTANCUR: S.V.

MORATA: non segna neanche con le mani! VOTO 3

Dall’87’ KAIO JORGE: S.V.

ALL. ALLEGRI: la Juve vince per caso, senza aver fatto nulla per vincere! VOTO 5

Le contropagelle di Gianluca Drammis

Perin, normale amministrazione. 6 

Danilo, una delle peggiori prove del brasiliano. Anche per lui poca qualità. 5.5 

De Ligt, morde le caviglie di Vlahovic. Non lascia nulla di intento al caso. 6.5 

Rugani, si limita al compitìno. Giallo per intervento su Vlahovic. 6 

Alex Sandro, prova sciagurata. Fortunato che Odriozola non lo buchi più di tanto. 5

Dal 46’ Pellegrini, scellerato l’ingresso. Qualcosina di buono ma nulla più. 5.5 

Chiesa, non tocca un pallone e non può essere solo colpa sua. Poi quando la viola resta in 10 diventa il migliore della squadra. 6.5 

Locatelli, gabbia su di lui della Viola, poche giocate importanti. Più quantità che qualità 6 

Mc Kennie, il migliore in campo. Giocatore dominante in mezzo. 7 

Rabiot, la domanda resta sempre cosa ci faccia in campo. Un giocatore in meno per la Juve. 4.5 

Dal 77’ Cuadrado, entra e segna. Può bastare. 7 

Morata, non tocca un pallone e quando lo fa non serve a nulla. Segna in fuorigioco e nel omento di massimo sforzo non fa nulla, anzi è deleterio. 4 

Dal 88’ Kaio Jorge, S.V. 

Dybala, anche a lui a zonzo e poco in palla ma la squadra non lo aiuta. Pochino per lui stasera. 5.5 

Allegri, malissimo. Non è possibile non vedere uno straccio di gioco ma anche di impronta dopo due mesi e mezzo. Vince per due episodi (rosso e Cuadrado). Si ostina con Rabiot e continua a mettere Chiesa nelle condizioni sbagliate. 5