Juve-Cagliari 2-0, le pagelle bianconere

21.12.2021 23:10 di Redazione Calcissimo   vedi letture
Juve-Cagliari 2-0, le pagelle bianconere

JUVENTUS (4-3-3)

Wojciech SZCZESNY 6,5 – Una parata importante, su Joao Pedro, per evitare la beffa ai suoi.

Juan CUADRADO 6,5 – Primo tempo brillante, ripresa un po’ più in sordina. Bellissimo l’assist per il colpo di testa di Kean.

Leonardo BONUCCI 6 – Guida senza problemi un reparto che sostanzialmente ha avuto poco da fare stasera, nonostante le due occasioni del Cagliari.

Matthjis DE LIGT 6 – Partita di ordinaria amministrazione.

Alex SANDRO 5,5 – Si fa uccellare da Bellanova che lo prende alle spalle creando l’enorme occasione che Dalbert poi, sciagurato, spreca. Uno svarione che non può restare impunito. Qualsiasi altro giocatore avrebbe punito la Juventus e probabilmente cambiato la partita.

Rodrigo BENTANCUR 5,5 – Pare la reincarnazione di Christian Poulsen, meteora bianconera di antica gestione Blanc-Cobolli Gigli. L’idolo degli statistici, Bentancur, di quelli che si eccitano con i numeri, nel senso dei grafici, non delle giocate in campo. Esattamente come Poulsen, Bentancur, conosce due fasi: il passaggio indietro e quello a fianco...

ARTHUR 6,5 – Nel primo tempo si conferma a buon livello, con un calcio fatto al massimo di due tocchi che dà un buon ritmo alla Juve. Ripresa un po’ più in sordina, ma la Juve gestisce il vantaggio. Dall’83’ Manuel LOCATELLI – sv.

Adrien RABIOT 6 – Un discreto primo tempo. Rispetto alle ultime uscite, leggermente più incisivo. Nulla di clamoroso, anche perché in zona gol e di quegli inserimenti che chiedeva Allegri a inizio stagione ancora nemmeno l’ombra. Dal 64’ Weston MCKENNIE 6,5 – Impatto positivo. Rispetto a Rabiot prova a buttarsi più dentro, a cercare qualche giocata offensiva in più, a giocare verticale.

Federico BERNARDESCHI 7,5 – Il migliore della Juventus questa sera. Svaria su tutto il fronte, si fa vedere con l’assist – fortunoso – ma anche con tante giocate. Si leva anche di dosso la scimmia di un gol che mancava da più di un anno: 513 giorni, per la precisione. Dall’88’ Mattia DE SCIGLIO – sv.

Alvaro MORATA 6,5 – Positiva anche la partita di Morata, che rispetto a Kean si abbassa di più e prova a dialogare con la squadra. Qualche buona accelerazione. Difetta, questa sera, nella conclusione. Dall’88’ Kaio JORGE – sv.

Moise KEAN 7 – Tanto sacrificio, tanto movimento, tanta applicazione. Parte a destra, si sposta al centro. Colpisce un palo, piazza il gol partita. Non sarà un talento cristallino, ma lavora per la squadra sotto ogni punto di vista. Dal 72’ Dejan KULUSEVSKI 6,5 – E’ nella ripartenza che porta al gol di Bernardeschi.

All. Massimiliano ALLEGRI 6,5 – Una Juventus leggermente più brillante rispetto alle ultime uscite. Nulla di clamoroso, per carità, ma qualche buona trama e un po’ più di velocità di gioco/pensiero. Certo, il Cagliairi, con una vittoria fin qui in tutto il campionato, non era esattamente il test più complicato del mondo.