Il delirio di Bernardeschi: che faccia tosta!

29.05.2021 12:05 di Gabriele Cantella   vedi letture
Il delirio di Bernardeschi: che faccia tosta!

Un golletto agli idraulici di San Marino e Federico Bernardeschi gonfia il petto, neanche avesse deciso la finale dei Mondiali! L'esterno di Carrara, oggetto misterioso nella Juve, brilla in Azzurro e lancia strali ad Andrea Pirlo, colpevole, a suo dire, di ingabbiarne il talento, che invece Mancini al contrario sa esaltare. Chi scrive non nutre un briciolo di stima nei confronti di Andreino da Brescia ed è stato tra i primi ad invocarne a gran voce l'esonero, ma, per amore della verità, deve assolverlo dalle accuse di Bernardeschi! L'ex viola dovrebbe invece ringraziare Pirlo, che ha continuato a riproporlo in campo a dispetto di prestazioni tragicomiche, provandolo in ogni posizione senza cavare un ragno dal buco. E invece Bernardeschi scarica sugli altri le proprie colpe, rifugiandosi in improbabili alibi, che qualunque pubblico ministero smonterebbe in un baleno! Federico, non ce ne voglia, è un calciatore mediocre, che non merita la maglia della Juventus e quindi neppure quella della Nazionale, non perché lo sostenga questo o quell'altro opinionista, ma perché ha parlato il campo, giudice supremo e inappellabile! Stupisce, alzi inquieta, che Roberto Mancini lo definisca una certezza e più ancora che gli riservi un posto tra i convocati per gli Europei, negandolo a qualcuno che lo meriterebbe assai di più! Bernardeschi in maglia Azzurra rappresenta un'istantanea del livello attuale del nostro calcio: c'era una volta Baggio, poi Del Piero, Totti... Oggi invece c'è lui... L'uomo del golletto agli idraulici di San Marino! Mediocre in campo, delirante davanti ai microfoni: che faccia tosta, Federico!