Non solo Karius: rovinati dai social

28.07.2022 10:25 di Gabriele Cantella   vedi letture
Non solo Karius: rovinati dai social

Nell’era dei social non ci si può più nascondere, ogni gesto, ogni parola vengono amplificati, messi sotto la lente d’ingrandimento, esponendo calciatori ed allenatori al rischio di finire nel terribile tritacarne del web: non solo Karius tra quelli che sono stati rovinati dalla rete, ecco gli altri…

A PROPOSITO DI SOCIAL, ANCHE KLOPP È FINITO NEL MIRINO DEL WEB!

1) Alberto Malesani

Se Alberto Malesani è sparito dai radar del grande calcio, la colpa, a suo dire, è del popolodei social, che lo ha messo alla gogna, deridendolo per quel caratteristico aplombdecisamente poco britannico:

Le mie esternazioni, le mie espressioni, il mio modo di essere persona sono stati ripresi dai social e di conseguenza sono stato deriso e sbeffeggiato.

2) Angel Di Maria

Per colpa dei meme che impazzavano sul web, Angel Di Maria ha rischiato un esaurimentonervoso ed è finito in analisi: la gogna dei social ha ferito nell’orgoglio il Fideo, che era pronto a lasciare la Nazionale, sentendosi il capro espiatorio delle difficoltà della Selecciòn nella qualificazione ai Mondiali 2018!

3) Loris Karius

Le sue papere nella finale di Champions col Real sono costate la coppa al Liverpool e a Loris Karius l’odio dei social! Messo alla berlina sul web, il portiere tedesco è diventato il facile bersaglio dell’ironia dei leoni da tastiera:

A quelli che traggono gioia dal vedere le altre persone fallire o soffrire, vi compatisco. Qualsiasi cosa vi sia successa da serbare così tanto odio e cattiveria, io prego che possiate superarla e che vi possano accadere cose buone.

4) Davide Santon

A forza di fare il pieno di insulti e minacce di ogni genere sui social tutti i giorni, Davide Santon a un certo punto s’è stufato e per questo ha deciso di chiudere il proprio profiloInstagram: via il dente, via il dolore!

5) Joseph Minala

Quanti anni ha Joseph Minala? La questionecontinua a tenere banco sui social ancora oggi, esponendo l’ex Lazio alle insinuazioni di chi sostiene sia molto più vecchio di quanto l’anagrafe non dica: l’ironia si spreca, il web sa essere spietato e non risparmia nessuno, neppure lui!