Faccia a faccia Benzema-Deschamps: ecco com’è andata

31.05.2021 17:23 di Gabriele Cantella   Vedi letture
Faccia a faccia Benzema-Deschamps: ecco com’è andata

Dopo un lungo esilio, Karim Benzema torna in Nazionale, ma ricucire lo strappo con Deschamps ha richiesto diplomazia e buona volontà: com’è andata tra i due litiganti? 

Ricompensato

Aveva sofferto Karim Benzema guardando i suoi compagni laurearsi campioni del Mondo senza di lui, ma adesso che è tornato a vestire la maglia della Nazionale francese, il centravanti del Real si sente ricompensato ed è pronto ad offrire il proprio contributo alla causa:

Non sento fatica, non sono stressato. Per me è un piacere tornare ad essere un giocatore della nazionale francese. Il ritiro sta andando molto bene. L’adattamento è perfetto. C’è un bel gruppo e il livello è molto alto, come piace a me. Conoscevo già molti giocatori, ho potuto apprezzarne altri. Non vedo l’ora di giocare con loro. Mi è dispiaciuto molto non giocare un Europeo e il Mondiale in Russia ma non mi sono mai arreso anche se a volte è stata dura. Ci sta, sono momenti di una carriera. Però mi sono sempre impegnato e ho lavorato duramente per tornare in blues. E adesso mi sento ricompensato.

Faccia a faccia

Decisivo per il ritorno in Nazionale di Benzema, il chiarimento col cittì Deschamps, un faccia a faccia tra uomini, che ha permesso ai due litiganti di seppellire l’ascia di guerra:

Ci siamo parlati, abbiamo discusso. Abbiamo parlato a lungo, di calcio e non solo. Una discussione fra uomini. La cosa più importante è che oggi sono nel gruppo e sono molto felice di essere qui. Non sono qui per riportare delle discussioni che sono e restano private.

Acqua passata 

In Nazionale, Benzema ritroverà il ‘nemico’ Giroud, ma il passato è ormai alle spalle ed entrambi sono pronti ad unire le forze per il bene superiore della Francia:

L’avevo già incontrato nella semifinale di andata di Champions League contro il Chelsea e ci siamo parlati. Il passato è passato. Adesso per lui, come per me, è fondamentale aiutare la squadra.