Da calciatore a gigolò: ex viola finisce in manette!

24.09.2022 10:52 di Gabriele Cantella   vedi letture
Da calciatore a gigolò: ex viola finisce in manette!

Da calciatore a escort, il passo è stato breve per Idriss Ben Moussa, arrestato per aver adescatoe tentato di derubare un cliente: questa la triste parabola dell’ex promessa del settore giovanile viola…

Perché?

Chissà cosa passa nella testa di un ragazzo di 21 anni che decide di gettare alle ortiche una promettente carriera da calciatore per diventare un gigolò… È quello che ha fatto l’ex Fiorentina, Idriss Ben Moussa, o almeno così pare: il giovane marocchino si è iscritto ad un sito di incontri a pagamento con l’intenzione di offrire le proprie prestazioni, ma poi le cosesono andate diversamente…

Appuntamento al buio

Dopo essersi iscritto a Megaescort.info, Idriss ha subito fissato un appuntamento al buiocon un utente interessato alle sue prestazioni e nella giornata di giovedì 4 agosto è partito in treno da Firenze per raggiungere Roma, teatro dell’incontro proibito…

Tentato furto

L’appuntamento si è risolto in un nulla di fatto e la prestazione pattuita non è stata erogata: a quel punto, Ben Moussa ha chiesto al cliente di comprargli almeno le sigarette, ma quando questi è sceso dall’auto per acquistarle, l’ex viola ha notato sul cruscotto 1.000 euro, un Rolex e un paio di cuffiette e ha provato a rubarle, venendo però colto in flagrante! 

In manette!

Per Idriss Ben Moussa sono scattate le manette, ma il giudice ha deciso di rilasciarlo il giorno seguente all’arresto… Tornato in libertà, l’ex promessa delle giovanili della Fiorentina ha provato a chiarire l’accaduto:

Non sono un escort, mi sono iscritto al sito perché volevo un incontro. I soldi li ho presi lí sul momento non era nei miei piani.