Ha fatto la storia del Real, ma da bambino tifava Atletico: lo riconoscete?

08.06.2022 12:38 di Carlo Tagliagambe Twitter:    vedi letture
Raul
Raul
© foto di Liverani

In pochi lo sanno ma, quand'era un bambino Raul Gonzales Blanco sognava sì di fare la storia del calcio, ma con indosso la maglia dell'Atletico Madrid. Possibile? Ebbene sì, e ora ci sono anche le prove! Basta guardare questa fotografia datata 1991 che ritrae l'allora quattordicenne Raul fiero della sua maglia colchonera con cui aveva fatto faville nel settore giovanile: si parla di  146 gol in 67 presenze.

E poi? Poi successe che il vulcanico Jesus Gil, presidente dell'Atletico, di punto in bianco decise di 'smantellare' il settore giovanile colchonero a causa dei noti problemi economici vissuti in quegli anni dalle sue aziende. E il risultato fu che anche il gioiellino Raul prese un'altra strada, attraversando il Manzanarre e passando così dall'altra parte di Madrid.

Una vera e propria fortuna per il Real, dove sarà subito notato dal tecnico della formazione B Rafa Benitez, oggi allenatore della prima squadra merengue. In una recente intervista, l'idolo dei tifosi del Real ha (per la prima volta) candidamente ammesso di essere stato -da bambino- un tifoso dell'Atletico, discendendo da una famiglia completamente Rojiblanca.

Le vie del Signore però -si sa- sono davvero infinite...