Se Eden Hazard avesse voglia di allenarsi...

26.03.2021 08:00 di Gabriele Cantella   Vedi letture
Se Eden Hazard avesse voglia di allenarsi...

Quel lazzarone di Eden Hazard! Un aggettivo che ben descrive il fantasista belga, baciato dal talento e per questo perennemente svogliato in allenamento…

Il talento non basta!

Il talento da solo non basta per diventare il numero 1 al mondo, servono impegno e dedizione, ma se c’è da sudare Eden Hazard si tira indietro, parola di Obi Mikel:

Ho sempre detto che Hazard è uno dei calciatori con maggior talento, ha davvero tutto: velocità, potenza, abilità, tecnica. Davanti a lui aveva soltanto Messi e Cristiano Ronaldo, ma solo se gli andava di impegnarsi… A volte diceva a se stesso ‘Se voglio essere forte come loro posso esserlo. Magari non tanto quanto Messi, perché lui è di un altro pianeta, ma credo di potermi avvicinare a Cristiano e agli altri migliori del mondo’ Queste sono le parole che uscivano dalla sua bocca, ma lui non è uno che si impegna troppo. Non si allena bene, è il peggio calciatore dal punto di vista degli allenamenti con cui abbia mai diviso il campo.

Minimo sforzo, massima resa!

Massima resa col minimo sforzo per Hazard, che in allenamento può permettersi di ciondolare per il campo mentre i suoi compagni sgobbano, riuscendo sempre a fare la differenza in partita:

Perchè faceva così? Dio mio, Eden, Eden, Eden…. Faceva così perché era così forte che nessuno poteva dire nulla. Arrivava il sabato e vinceva la partita al posto nostro, era sempre il migliore in campo. Però il lunedì o il martedì c’era l’allenamento ed era come se lui non ci fosse. Ciondolava per il campo, camminava. Tutti quanti noi davamo l’anima in partitella, urlavamo, ma lui non faceva nulla del genere. Però in campo si vedeva quanto era forte… E non è giusto che alcune persone abbiano così tanto talento!