Sarri is back: 5 intuizioni del Comandante

10.06.2021 08:42 di Gabriele Cantella   vedi letture
Sarri is back: 5 intuizioni del Comandante

Sarri is back: per festeggiare il ritorno in panchina del Comamdante, abbiamo stilato una Top 5 delle sue più brillanti intuizioni, quelle che hanno fatto la fortuna di gente come Dries Mertens e non solo…

1) Mertens

Quando Higuain tradisce Napoli accasandosi alla Juventus, tutti si domandano come farà Sarri a sostituire un bomber del calibro dell’argentino… Il buon Maurizio però non fa drammi e s’arrangia con quel che si ritrova in casa, inventandosi Mertens centravanti: il belga da prima punta compirà il definitivo salto di qualità, rivelandosi goleador implacabile!

2) Kanté

A Londra Sarri porta con sè il pupillo Jorginho, ma davanti alla difesa il Chelsea può disporre del campione del mondo Kantè: come far coesistere i due? Uno è di troppo? Macché! Basta spostare il francese nel ruolo di mezzala destra e il gioco è fatto!

3) Matuidi

Alla Juventus, Sarri deve spesso arriangiarsi, arrivando a schierare Matuidi da esterno basso sulla sinistra, un ruolo che, seppur non suo, il francese interpreta diligentemente.

4) Zielinski 

Prima di allenarlo a Napoli, Maurizio Sarri aveva già scoperto il talento di Piotr Zielinski ad Empoli, intuendo la duttilità del giovane polacco e trasformandolo da esterno offensivo in mezzala di inserimento: un esperimento senz’altro riuscito!

5) Verdi

Ad Empoli Sarri cambia ruolo anche a Simone Verdi, reinventandolo trequartista nel 4-3-1-2 in alternativa a Saponara: altra intuizione geniale del Comandante!