Navigavano nell’oro già prima del calcio: Vialli e gli altri

16.02.2021 08:42 di Gabriele Cantella   Vedi letture
Navigavano nell’oro già prima del calcio: Vialli e gli altri

C’è chi svolta grazie al pallone ed altri a cui il denaro invece non è mai mancato: ecco 5 calciatori nati ricchi…

1) Bamford

Patrick Bamford veniva etichettato come un privilegiato ben prima di diventare un calciatore professionista: l’attaccante del Leeds infatti proviene da una famiglia ricca, proprietaria di una nota azienda che produce macchinari per l’edilizia. Il suo allenatore ai tempi del Burnley, Sean Dyche, lo accusò di “non aver mai dovuto lavorare per ottenere una cosa”, ma sul campo nessuno gli ha mai regalato nulla!

2) Morata

Un’infanzia agiata e spensierata quella di Alvaro Morata, che non ha mai conosciuto privazioni grazie al lavoro del padre, ex dirigente di Cadena Ser, la radio più ascoltata in Spagna: “un figlio di papà” secondo Salva Sevilla, che nella scorsa stagione provoca così l’allora centravanti dell’Atletico Madrid, facendogli perdere le staffe e favorendone l’espulsione!

3) Vialli

A Gianluca Vialli non serviva certo il calcio per diventare ricco: l’ex centravanti di Samp e Juve lo era già! Appartenente ad una delle famiglie più nobili del cremasco, da bambino viveva in un castello e non doveva preoccuparsi di rifarsi il letto da solo!

4) Piquè

Papà avvocato e imprenditore di successo, mamma direttrice di un importante polo ospedaliero, Gerard Piquè è cresciuto nella bambagia! Quando si dice… Nato con la camicia!

5) Goetze

Ha avuto il privilegio di decidere una finale mondiale, Mario Goetze, ma anche di essere figlio di uno dei più noti e stimati insegnanti universitari tedeschi, docente dell’ateneo di Dortmund e collaboratore a Yale!