Maradona nel deserto

21.07.2021 12:02 di Gabriele Cantella   vedi letture
Maradona nel deserto

Tra le mille avventure della turbolenta vita di Diego Armando Maradona anche un passaggio attraverso il deserto, come rivelato dal suo ex autista, Sulaiman Nellissery:

Un giorno andavamo all’allenamento a Fujairah, la strada era molto trafficata e per evitare di restare imbottigliati nel traffico abbiamo deciso di tagliare per le dune. Quando abbiamo provato a passare sulla sabbia la macchina si è totalmente bloccata e con Diego siamo scesi per farla ripartire. Diego era sceso perché non sopportava il caldo, ma anche per darmi una mano.

Una brava persona

Nellissery ricorda Maradona come una persona allegra e generosa, sempre disponibile verso tutti:

Lo ricordo come un uomo buono, sempre sorridente. Era felice e gli piaceva Dubai. Ogni secondo passato accanto a lui per me è stato un momento di allegria. Sono stato con lui per sette anni come autista ed è stato il periodo più felice della sua vita lavorativa. L’ho conosciuto nell’agosto 2011, quando ero uno degli autisti dell’Al Wasl. Mi dava addirittura la libertà di andare a casa sua quando non c’era. Si fidava moltissimo di me. E vorrei tanto riuscire ad andare al cimitero a trovarlo anche se per me è ancora vivo.