Italia, Mancini artefice del Rinascimento Azzurro

20.11.2020 09:00 di Gabriele Cantella   Vedi letture
Italia, Mancini artefice del Rinascimento Azzurro

"Eravamo pronti per l'Europeo, ci e' dispiaciuto non giocarlo a giugno, ma in questi mesi sono venuti fuori altri giovani interessanti, che possono avere un futuro importante in Nazionale". Roberto Mancini guarda gli aspetti positivi delle cose. Il commissario tecnico della Nazionale e' intervenuto alla chiusura della terza edizione del 'Social Football Summit', evento internazionale dedicato all'innovazione nel mondo del calcio che per tre giorni ha visto alternarsi su un palco virtuale manager, istituzioni ed esperti del settore. Tra i temi trattati le possibili risposte alle difficolta' sanitarie imposte dalla pandemia, le nuove sfide per la sostenibilita' economica e la salvaguardia del valore sociale dello sport. Il ct e' stato uno degli artefici del 'Rinascimento Azzurro' voluto dalla Figc all'indomani di uno dei momenti piu' bui della sua storia, la mancata qualificazione al Mondiale del 2018. Grazie al bel gioco, a un atteggiamento sempre propositivo e puntando sin dall'inizio sui giovani, Mancini ha trascinato la Nazionale alla qualificazione ad EURO2020 con un percorso record fatto di 10 vittorie in 10 partite del girone e portando l'Italia per la prima volta alla Final Four della Nations League, grazie anche all'ultimo successo conquistato ieri sera a Sarajevo con la Bosnia Erzegovina.