Ha vinto la Premier, oggi odia il calcio

20.09.2022 12:08 di Gabriele Cantella   vedi letture
Ha vinto la Premier, oggi odia il calcio

Ha vinto la Premier col Leicester di Ranieri, ma oggi Robert Huth odia il calcio:

Ad un certo punto, ero inc***ato con me stesso per essermi ridotto a fare il calciatore nella mia vita. Se sei ancora nel calcio, pensi che sia un business incredibilmente importante, ma non è affatto così. Dopo la mia ultima stagione col Leicester non sono più stato in nessuno stadio. Un tempo volevo sapere tutto sul calcio, oggi voglio solo allontanarmene. Alla fine della mia carriera, ero stufo.

Storico trionfo

Anche se oggi ha preso le distanze dal calcio, Huth ricorda ancora con emozione e orgoglio lo storico trionfo del suo Leicester in Premier League:

Indimenticabile, è stato unico. Siamo passati dall’ultimo posto al primo in meno di 2 anni. Non male, vero?

Errori di gioventù 

Era giovane e ancora immaturo Huth ai tempi dell’Accademy del Chelsea, per questo non riuscì a sfondare coi Blues, un rimpianto che oggi l’ex difensore tedesco sente più che mai vivo:

Ero giovane e stupido e giocare nel Chelsea mi suonava bene, ma solo l’1% dei giovani giocatori delle grandi Academy può guadagnarsi da vivere col calcio professionistico. Questa cosa non te la dirà nessuno.