Curiosità e aneddoti sulla storia degli Europei

07.06.2021 10:20 di Gabriele Cantella   Vedi letture
Curiosità e aneddoti sulla storia degli Europei

Gli Europei sono ormai alle porte, ma quanto conoscete la storia di questa competizione? Ecco la nostra classifica di curiosità e aneddoti che mettano di essere raccontati…

1) C’erano una volta…

Nella prima edizione degli Europei, dietro all’Unione Sovietica campione si piazzaraono Jugoslavia e Cecoslovacchia: tutte e tre le Nazioni oggi non esistono più!

2) Il peso della gloria

Il trofeo assegnato alla Nazionale campione d’Europa porta il nome di Henri Delaunay, segretario dell’UEFA, ideatore della competizione continentale: la particolarità di questa coppa è il suo peso, ben 12 kg di argento puro!

3) Il primo cucchiaio 

L’edizione 1976 degli Europei vide il primo cucchiaio della storia: il cecoslovacco Panenka regalò la coppa alla sua Nazionale, realizzando il rigore decisivo nella finale contro la Germania con quello scavetto che quasi trent’anni dopo Francesco Totti avrebbe riportato in auge in Italia-Olanda ad Euro 2000!

4) Pari e dispari

Lo slittamento di Euro 2020 al 2021 causa emergenza sanitaria, farà sì che la competizione continentale si disputi per la prima volta in un anno dispari!

5) Testa o croce

La semifinale dell’edizione 1968 tra Italia ed Unione Sovietica è passata alla storia per il lancio della monetina che mandò gli Azzurri all’ultimo atto: all’epoca non erano previsti i calci di rigore e le gare terminate in pareggio dopo i tempi supplementari venivano decise dalla sorte!