Se lo dice Lei - Ora ce l'hanno con la Juve anche le piccole squadre! Icardi senza fascia e senza rigori: sarà addio!

Il punto sulla serie A a firma di Ilenia De Sena
17.04.2019 00:03 di Redazione Calcissimo   Vedi letture
Spal-Juve
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Spal-Juve

Ora tutti, o quasi, sono arrabbiati con la Juventus e con Allegri per un gioco inesistente, ma questa volta il solito miracolo non si è avverato, a causa dell'inesperienza dei quattro ragazzi buttati nella mischia perchè nella testa di mr Max questa partita poteva portare distrazione a causa di eventuali festeggiamenti, in vista dell'incontro decisivo contro l'Ajax per andare in semifinale di Champions League.

Ma così sono vanificati gli sforzi di squadre come il Bologna e non solo, importante lo sfogo di Mihajlovic che dopo aver spiegato esaustivamente perché non fosse stato corretto che la Juve giocasse così, alla fine molto candidamente ammette che "tanto a loro non glie ne frega un c...o".

Il Napoli rimanda la festa scudetto vista la vittoria a Verona che condanna, dopo 11 anni, il Chievo alla serie B , categoria che secondo me non le si addice, ma con i problemi societari di quest'anno era inevitabile, ora non mi resta che augurare al Chievo una rapida risalita in A.

Altra domenica da dimenticare a causa delle polemiche sulla Var e ancora una volta ribadisco il mio concetto : o si danno regole chiare e ben scritte oppure se si da la possibilità dell'interpretazione l'utilizzo di questa apparecchiatura fantascientifica serve a ben poco visto che si da adito a svariate possibilità di giudizio . Alla fine ci troviamo sempre “punto e a capo” con le proteste.

L'Inter nel frattempo conquista la posizione Champions, importantissima, tanto da far dire alla dirigenza che a Spalletti , centrato l'obbiettivo , va rinnovata la fiducia, la stessa che tenendo l' attuale mister non verrà più concessa a Icardi che ,dopo la fascia, perde anche la possibilità di tirare i rigori, (o il numero 9 non lo ha voluto tirare) chiaro simbolo di annunciata partenza.

Il Milan vincendo anche le polemiche e con il pareggio dell'Atalanta ritorna al quarto posto a un punto dalla Roma, seconda vittoria consecutiva, e a due dalla stessa Atalanta. La Lazio perdendo a San Siro non sale definitivamente sul treno per l'ultimo posto di Champions.

Grande lotta per non retrocedere della SPAL, la cui vittoria sembra allontanarli definitivamente dal pericolo retrocessione che vede Bologna ed Empoli giocarsi il terzo e ultimo posto per la retrocessione.


Ilenia De Sena