Se lo dice Lei - Icardi non segna mai e Wanda parla! Gattuso affila le armi!

Il punto sulla serie A a firma della nostra Ilenia De Sena
15.05.2019 09:00 di Redazione Calcissimo   Vedi letture
Icardi
Icardi

Per le milanesi gioie e dolori: il Milan ha nuove armi ma Icardi dove sei? E la Juventus si scansa per la corsa Champions. L'inter vince al Meazza nel monday night contro il Chievo,torna al terzo posto grazie a Politano prima e Perisic poi, ma Icardi è un fantasma. Quest'anno non è riuscito mai a segnare in casa, che disastro! E Wanda continua a interferire sulle voci di mercato continuando a dire che tutti i grandi allenatori vogliono Mauro e non capirebbe perchè Conte non dovrebbe tenerlo: analizzando queste sue parole in primis conferma Conte all'Inter e in secondo luogo fa capire che nel caso Icardi non venisse scelto nel suo progetto non sarebbe un grande allenatore.

Ecco persa l'ennesima occasione di tacere su argomenti per cui dovrebbe scegliere la società e non il procuratore di un giocatore di essa. Nel frattempo il Milan sorride alla vittoria in trasferta contro i viola, sempre più in crisi e con la sempre più contestata dirigenza. Ma per la squadra di Gattuso a fare la differenza sono un grande Çalhanoglu e un, finalmente, ritrovato Suso: "armi" che potrebbero portare il Milan al quarto posto vista l'assenza di Paquetà e con Piatek in astinenza da gol.

La grande Dea vince ancora e si gioca il terzo e quarto posto confermando l'ottimo lavoro svolto da Gasperini a livello di squadra e non solo. oramai sembra difficile vedere una sconfitta dell'Atalanta anche in Coppa Italia vista la mentalità vincente acquisita Mentre la Roma dovrà metabolizzare l'addio di De Rossi non al calcio ma alla società, ultima bandiera e soprattutto guerriero rimasto nel dopo-Totti. L'arrivo di Ranieri ha galvanizzato la squadra che spera in un posto in Champions ma tra tutte attualmente sembrerebbe quella con meno probabilità .

Per quanto riguarda l'ultimo posto rimanente per la retrocessione c'è una grande bagarre, dopo le sconfitte di Genoa e Parma anch'esse tremano e gli ultimi 180 minuti saranno vitali per almeno 4 squadre In attesa di Napoli-Inter e Juventus-Atalanta dove sicuramente ne vedremo delle belle.

Ilenia De Sena