Napoli-Lazio 2-1, le pagelle azzurre: Milik tiene vivo il campionato, Ruiz è un tuttocampista! E anche Diawara...

I voti del match del San Paolo
20.01.2019 22:57 di Redazione Calcissimo  articolo letto 58 volte
Milik
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
Milik

Napoli-Lazio 2-1

Le pagelle azzurre di Luca Coscia



Napoli (4-4-2)

Meret 7: dopo pochi minuti Savic lo impegna con un colpo di testa ravvicinato. Due tiri dalla distanza disinnescati poi un miracolo su Immobile incolpevole sul gol.

Malcuit 6.5: dopo tante prove contro squadre minori, finalmente viene testato contro una big. L’avvio è in sofferenza anche perché i biancocelesti attaccano dalle sue parti. Poi prende le misure e fa una gran partita.

Maksimovic 6: ottimo il primo tempo dove non fa rimpiangere Koulibaly. Nel secondo tempo, però, Correa lo mette alle corde.

Albiol 6: prestazione positiva fino al gol quando si fa sorprendere dal doppio passo di Immobile in occasione del gol.

Mario Rui 6: primo tempo piuttosto positivo. Nella ripresa qualche sbavatura di troppo sporca la prestazione.

Callejon 7: la fascia di capitano sembra galvanizzarlo. Ritorna al gol, fa il solito lavoro sulla corsia destra e colpisce una traversa. La standing ovation è il giusto premio (Dall’87’Hysaj s.v.)

Diawara 6.5: ritorna titolare ma, soprattutto, ritorna ai suoi livelli. Costretto a fare l’Allan della situazione, ha un gran lavoro da fare. Lui se la cava egregiamente, uscendo stremato. ( Dal 72’ Verdi 6: entra nel momento critico. Con le sue giocate permette alla squadra di respirare e tener palla nei minuti finali )

Ruiz 7.5: chiamatelo tuttocampista. Da centrale illumina la serata che con passaggi e colpi di classe. Meriterebbe anche il gol che, però, la traversa gli toglie.

Zielinski 6.5: ritorna con una prestazione ai suoi livelli. Esterno o centrale cambia poco, quando il pallone passa tra i suoi piedi nasce sempre qualcosa di interessante.

Mertens 6.5: si prende subito un calcione che spaventa ma lui non fa una piega. I suoi strappi mandano in crisi la difesa laziale. Perfetto l’assist a Callejon per l’1-0. (Dall’82’ Ounas 6: negli ultimi dieci minuti le sue accelerazioni sono fondamentali per preservare la vittoria.)

Milik 8: al pronti via colpisce una traversa poi Strakosha gli devia la punizione sul palo.

All. Ancelotti 7: riconferma Ruiz centrale ed è la mossa che decide la gara. Vince la gara a scacchi con Inzaghi ma quando il tecnico laziale mette Correa la squadra soffre. L’espulsione di Acerbi gli facilita il compito, lui sposta Zielinski al centro per aumentare il possesso palla ed evitare le sofferenze.