FOTOGALLERY - Da Zamorano a Lupatelli passando per Gatti: i numeri di maglia più strani della storia del calcio!

Tra i numeri di maglia più insoliti, il 2 sulle spalle dell'ex attaccante dell'Inter, Kallon.
16.07.2019 11:00 di Gabriele Cantella   Vedi letture
44 Gatti
44 Gatti

Da quando nel calcio è stata introdotta la numerazione fissa con il conseguente addio ai numeri dall'1 all'11 che, di volta in volta, venivano assegnati ai titolari prima di ogni partita, ciascun giocatore ha potuto personalizzare la propria maglia, abbinando al proprio nome il numero che più gli piaceva.

Ma quando quel numero non era disponibile, perchè già occupato da qualcun altro, c'è stato chi, come Ivan Zamorano, non volendo comunque rinunciare al "suo" 9, è ricorso alla matematica pur di tenerselo. Così, il cileno optò per il 18, aggiungendo, tra l'1 e l'8, il segno +, in modo che dalla somma di quelle due cifre risultasse 9.

C'è poi chi, come Fabio Gatti, ha scelto il 44 per via del suo cognome, ricordate la celebre canzone "44 gatti in fila per 6 col resto di 2"? Per un motivo analogo, l'attaccante dell'Aberdeen, Zerouali, prematuramente scomparso in un incidente stradale, scelse lo 0. Un insolito 2 campeggiava sulle spalle di Kallon ai tempi del Vicenza, non certo un numero da attaccante.

Così come non certo un numero da portiere era il 10 indossato da Lupatelli al Chievo Verona. Curiosa anche la decisione di Ivan Kaviedes, attaccante ecuadoregno del Perugia, di far scrivere sulla sua maglia la parola "nine", al posto del suo cognome, pur di portare sulle spalle il suo amato numero 9, in quel momento non disponibile. 

Zamorano 1+8
Zamorano 1+8
Ibou (Ba) 13
Ibou (Ba) 13
Lupatelli 10
Lupatelli 10
Cronin 0
Cronin 0
Ardiles 1
Ardiles 1
Viviano 2
Viviano 2
Fortin 14
Fortin 14
Zorouali 0
Zorouali 0
Kaviedes
Kaviedes "Nine" 33
Soviero 8
Soviero 8
Bucci 7
Bucci 7
Kallon 2
Kallon 2
Eto'o 5
Eto'o 5
Jovetic 35 (3+5=8)
Jovetic 35 (3+5=8)