Auguri a... 27 Gennaio: Paolo Monelli

L'ex centravanti della Fiorentina compie 57 anni
27.01.2020 07:00 di Gabriele Cantella   Vedi letture
Paolo Monelli
Paolo Monelli

Prodotto delle giovanili del Monza, esordisce in prima squadra sedicenne, il 25 febbraio 1979 nella vittoria interna per 3-0 sul Rimini, subentrando nella ripresa a Massimo Silva e realizzando di testa il primo gol della formazione brianzola. Rimane a Monza altri due anni, per un totale di 62 presenze e 13 gol, segnalandosi come uno dei migliori giovani del campionati cadetto e nel 1981 passa alla Fiorentina, voluto daTito Corsi insieme al compagno di squadra Daniele Massaro.

Frenato da un infortunio nel ritiro estivo, debutta nella massima categoria il 4 ottobre 1981, nella vittoriosa trasferta sul campo del Catanzaro; nella sua prima stagione in Serie A viene impiegato come rincalzo della coppia d'attacco titolare Graziani-Bertoni, collezionando 13 presenze nel campionato 1981-1982 concluso al secondo posto. Dopo una stagione in prestito all'Ascoli, sempre in Serie A, rientra a Firenze dove disputa altri quattro campionati, con un massimo di 12 reti nel campionato 1983-1984. Nelle stagioni successive il rendimento diminuisce, e viene messo sul mercato dalla dirigenza viola.

Nel 1987 scende di categoria, in Serie B, trasferendosi alla Lazio, con cui firma un contratto triennale. Nella formazione capitolina forma il tandem d'attacco con Giuseppe Galderisi e realizza 13 reti in campionato, tra le quali quella decisiva nello scontro diretto contro il Catanzaro e una doppietta all'ultima giornata contro il Taranto, partita che sancisce la promozione della Lazio in Serie A.

Al termine della stagione, pur essendo stato dichiarato incedibile dall'allenatore Eugenio Fascetti, viene ceduto al Bari dal presidente Gianmarco Calleri, per circa due miliardi di lire, provocando le dimissioni dello stesso Fascetti. Nel capoluogo pugliese, giocando in coppia con Lorenzo Scarafoni, ottiene una nuova promozione in Serie A, a cui contribuisce con 10 reti in campionato (a cui se ne aggiungono altre 5 in Coppa Italia). Viene riconfermato anche per il campionato successivo, nel quale i galletti raggiungono la salvezza: Monelli realizza 4 reti e contribuisce alla vittoria nella Mitropa Cup, nella quale segna il primo gol nella vittoriosa partita contro il Pécsi MSC.

Nel 1990 torna in Serie B, passando al Pescara in uno scambio che porta Giacomo Dicara in Puglia. Nel corso del campionato 1990-1991 subisce un grave infortunio al ginocchio che lo tiene fermo per tutta la stagione successiva, conclusa con la promozione in Serie A; una volta ristabilitosi, entra in conflitto con la società per questioni contrattuali e viene messo sul mercato. Nel gennaio 1993 accetta di scendere in Serie C1 trasferendosi al Vicenza. Prosegue la carriera nei campionati di terza serie con Nola, Crevalcore e Palazzolo e nella stagione 1996-1997 vince il campionato di Eccellenza Lombardia con il Cantalupo, prima di chiudere definitivamente la carriera nella Canzese.

Oggi Monelli compie 57 anni: tanti auguri Paolo!