Auguri a… 19 Maggio: Nino Barraco

L'ex fantasista del Palermo compie 55 anni
19.05.2019 07:00 di Gabriele Cantella   Vedi letture
Nino Barraco
Nino Barraco

Classica mezzapunta di talento, dopo aver giocato nelle giovanili del Marsala esordisce in Promozione con il Lumezzane nella stagione 1981-1982.

Nel 1984 passa allo Scicli, con cui nella stagione 1984-1985 disputa 29 partite in Interregionale segnando 7 reti. Dopo quattro stagioni passa all'Acireale, con cui vince il campionato segnando 8 reti in 32 presenze. All'età di 25 anni esordisce quindi tra i professionisti, segnando 3 reti in 28 presenze ed ottenendo una promozione in Serie C1. Nel 1990 scende di categoria e si accasa al Trapani, con cui nella stagione 1990-1991 arriva secondo in Interregionale dietro al Gangi, segnando 7 reti in 32 presenze; ottiene un secondo posto anche nella stagione 1991-1992, nella quale va a segno 11 volte in 31 incontri. Nel corso di questa stagione arriva al Trapani l'allenatore Ignazio Arcoleo con cui nella stagione 1992-1993 i siciliani vincono il Campionato Nazionale Dilettanti, e Barraco è capocannoniere con 24 reti in 33 presenze; nella stagione 1993-1994 i granata vincono il secondo campionato consecutivo, passando così dalla Serie C2 alla Serie C1, grazie anche alle 14 reti in 29 presenze di Barraco, che è il miglior marcatore stagionale della sua squadra. Nella stagione 1994-1995 la squadra, sempre allenata da Arcoleo, arriva quarta in classifica nel campionato di Serie C1 e perde la semifinale playoff contro il Gualdo.

Nel giugno del 1995 lascia dopo cinque stagioni consecutive il Trapani e scende di categoria accasandosi in Serie C2 al Catania, con cui inizia quindi la stagione 1995-1996; dopo aver segnato 2 reti in 19 presenze in quarta serie, nel marzo del 1996 si trasferisce in Serie B al Palermo, allenato dal suo ex tecnico Ignazio Arcoleo; qui, conclude la stagione 1995-1996 mettendo a segno 4 reti in 11 presenze nel campionato cadetto, nel quale esordisce all'età di 32 anni, segnando inoltre una rete all'esordio, contro il Brescia. Viene riconfermato dai rosanero (sempre allenati da Arcoleo, che poi verrà sostituito a stagione in corso da Giampiero Vitali) anche per la stagione 1996-1997, giocata sempre in seconda serie. Durante l'annata Barraco disputa in totale 19 partite di campionato nelle quali realizza 4 reti; a fine anno i rosanero retrocedono in Serie C1, e l'attaccante siciliano cambia maglia tornando dopo 13 anni al Marsala, in Serie C2. Dopo due anni al Marsala fa ritorno al Palermo, con cui nella stagione 1999-2000 disputa il campionato di Serie C1; nel corso della stagione segna anche una rete in Coppa Italia, il 15 settembre 1999 nella sconfitta casalinga per 3-1 contro la Sampdoria, formazione di Serie A.

Oggi Barraco compie 55 anni: tanti auguri Nino!