Romagnoli: "Senza tifosi sarà strano, vinceremo per loro"

Il capitano commenta la decisione di giocare a porte chiuse
29.02.2020 08:00 di Redazione Calcissimo   Vedi letture
Romagnoli
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
Romagnoli

"Sara' una partita inedita, molto strana, perche' siamo abituati ad avere un pubblico molto caloroso. I tifosi sono importanti per noi e si sentira' la loro mancanza, sara' un motivo in piu' per fare una grande partita e portare a casa i tre punti". Alessio Romagnoli non ha mai giocato a porte chiuse e quella di domenica contro il Genoa sara' la sua prima volta. Ma l'assenza dei tifosi non deve essere un alibi per i rossoneri anche se "non sara' facile non avere il pubblico vicino - racconta ai microfoni di Milan Tv - Dovremo essere bravi a rimanere concentrati e dare tutto quello che abbiamo, e se non basta ancora di piu' per portare a casa la partita. Dobbiamo concentrarci su quello che c'e' da fare in campo, il pubblico ci da' una spinta maggiore ma siamo consapevoli che a parte domenica ci sara' sempre e dobbiamo continuare a fare il nostro lavoro".

Quella del coronavirus "e' una situazione molto strana e un po' critica. Ringrazio a nome mio e della squadra tutti coloro che stanno lavorando per curare questo virus. Dobbiamo seguire le istruzioni che ci danno gli organi competenti: l'Italia e' un Paese forte e sempre lo sara', la salute e' la base di tutto e la speranza e' che dalla prossima giornata si possa giocare con tutti i tifosi al nostro fianco". Intanto il Milan ultima la preparazione verso il Genoa. "Ogni giorno facciamo del nostro meglio, ogni partita e' preparata al massimo - conclude Romagnoli - Sappiamo l'importanza delle nostre partite e di tutte quelle che mancano da qui a fine stagione, siamo molto concentrati e lo saremo per i prossimi mesi".