Piatek: "Voglio valere 60-70 milioni"

Il polacco del Milan fissa l'obiettivo
19.11.2019 09:00 di Redazione Calcissimo   Vedi letture
Piatek
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Piatek

Dritto per la sua strada, pronto a ritrovare il gol anche con la maglia rossonera. Per Krzysztof Piatek l'avvio di stagione col Milan non e' stato semplice ma la rete siglata sabato scorso contro Israele potrebbe rappresentare un nuovo inizio. "E' chiaro che le turbolenze in societa' non potevano non condizionare i giocatori - racconta in un'intervista all'emittente polacca Tvp Sport - All'inizio, inoltre, come squadra non creavamo molte occasioni e un attaccante vive anche di quello. Le cose stanno pero' migliorando, e' solo una questione di tempo ma tornero' a segnare, so di poterlo fare". E le critiche se le lascia scivolare addosso. "Vorrei essere giudicato solo alla fine della stagione ma in Italia per la stampa un giorno sei il Dio del calcio, quello dopo il giocatore peggiore. Ma nessuno si e' mai messo nei miei panni e i titoli dei giornali non mi toccano". La grande popolarita' raggiunta col passaggio al Milan non ha cambiato nulla. "Su Instagram, quando ho lasciato la Polonia, avevo cinquemila follower. Ora sono un milione e mezzo. Ma per me il calcio resta al primo posto e tengo i piedi per terra, non dico mai di no a un tifoso che mi incontra per strada e vuole farsi una foto con me".