La profezia di Inzaghi: "Cutrone sarà il 9 della nazionale"

Superpippo ha trovato il suo erede?
09.10.2018 09:00 di Redazione Calcissimo  articolo letto 28 volte
Cutrone
Cutrone

"Si fatica molto di piu' a fare l'allenatore, da calciatore tutto mi veniva naturale: adesso bisogna stare nella testa di tanta gente, pero' e' una cosa bellissima". Lo ha dichiarato a Sky Sport, a margine della consegna del premio Scopigno come miglior allenatore, il tecnico del Bologna Filippo Inzaghi. "A Bologna mi trovo molto bene, l'augurio piu' bello che mi posso fare e' che il Bologna, i tifosi e la dirigenza siano orgogliosi di me come lo e' il Venezia - dice l'ex bomber del Milan e della Nazionale - I centravanti italiani? Una volta ne avevamo tanti, anche perche' si faceva fatica a giocare assieme in Nazionale. Siamo sulla strada giusta, Immobile segna ancora 25-30 gol, Insigne piu' vicino alla porta trova di piu' il gol, senza dimenticare Belotti e Cutrone, che sta dimostrando di avere la 'fame' giusta. Tra qualche anno Milan e Nazionale avranno il loro numero 9". SuperPippo e' un fan di Cutrone: "L'ho avuto in Primavera, aveva un senso del gol incredibile ed e' un ragazzo molto serio. Faccio il tifo per lui, so come lavora e mi auguro che possa avere le soddisfazioni avute da noi grandi numeri nove del Milan". Potesse esprimere un desiderio, al suo presidente Saputo chiederebbe proprio Cutrone: "Immobile non posso, ce l'ha mio fratello, sarebbe un furto... Mi piacerebbe Cutrone, avremmo bisogno di un giovane cosi' e il nostro club ha dimostrato di avere la pazienza per far giocare i giovani".