I sogni di Donnarumma: Euro2020 e diventare il più forte

Grigio si confessa a Undici
07.03.2020 08:19 di Redazione Calcissimo   Vedi letture
Donnarumma
© foto di Federico De Luca
Donnarumma

Un "grande Europeo" con l'Italia e "diventare il portiere più forte del mondo". Sono questi i due obiettivi di Gianluigi Donnarumma, rivelati a Rivista Undici.
  "La mia passione - spiega il portiere del Milan - è sempre stata la porta. Di questo ruolo la cosa che mi è sempre piaciuta di più è l'adrenalina". Un percorso segnato da precocità, con l'esordio a 16 anni, e critiche per il complicato rinnovo di contratto nell'estate 2017: "Provavo a non pensarci, ma anche se non volevo, ci pensavo e soffrivo. Penso di essere stato bravo a lasciare certe cose fuori, ad andare avanti. San Siro è San Siro, è difficile quando sono contro di te, quando ti fischiano. Paura? Zero, sapevo chi sono, sapevo cosa potevo fare".
  
 Donnarumma, in scadenza nel 2021, parla da senatore: "Devi dar fiducia alla difesa. Devi essere solido. All'inizio ero timido, tutti erano più grandi di me. Ora sono uno di quelli che è al Milan da più anni. So di avere un ruolo importante, mi faccio sentire". E sull'ultimo derby, perso 4-2 dopo il doppio vantaggio, non nasconde l'amarezza: "Se sono ancora incazzato? Sì, tanto. Ho rosicato tantissimo".