Rabiot vota Juve: "A Torino sono felice, sto bene in bianconero"

Il francese non vuole cambiare aria
18.01.2020 09:00 di Redazione Calcissimo   Vedi letture
Rabiot
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Rabiot

"In sei mesi sono cambiate tante cose ora voglio continuare cosi'. Ho dovuto ritrovare la condizione migliore, fisicamente non e' stato facile, ma ora posso dire che va meglio e mi sento bene". Il centrocampista della Juventus, Adrien Rabiot, si mostra fiducioso sul suo cammino in bianconero dopo un inizio non semplice. Il francese ne ha parlato ai microfoni di Sky Sport, sottolineando l'apporto dell'amico Blaise Matuidi: "Sono molto legato a lui, abbiamo giocato cinque anni insieme e mi ha dato tanti consigli, aiutandomi molto. Devo dire che la squadra in generale e' comunque composta da bravi ragazzi sempre pronti ad aiutarti". La crescita e il miglioramento passano anche dal posizionamento in campo: "Mi trovo meglio a sinistra perche' sono mancino, ma mi piace anche giocare a destra perche' in certe situazioni posso ritrovarmi sul mio piede quando rientro. Tecnicamente con il pallone, poi, e' la stessa cosa: bisogna sempre creare un collegamento tra attacco e difesa".

Rabiot punta anche a seguire la tradizione dei francesi in maglia bianconera: "Mi sarebbe piaciuto molto allenarmi con grandi campioni come Zidane o Deschamps, la Juve ha una piccola parte della sua storia che parla francese ed e' molto bello e spero di essere all'altezza. Mi trovo bene anche a Torino". Al momento la Juventus e' prima con due punti di vantaggio sull'Inter, che al momento tiene il passo. Subito dietro la Lazio: "Penso che sia Inter che Lazio possano vincere e questo e' un bene. Perche' piu' squadre forti ci sono, piu' il campionato e' di livello. Questo ci spinge a far bene, a essere costanti, regolari. Per noi e per il campionato e' una bella cosa avere belle squadre come l'Inter, la Lazio e due squadre che giocano bene come Atalanta e Roma".