De Ligt saluta l'Ajax e spiega: "Affascinato dai difensori italiani"

Il centrale olandese parla già da juventino
19.07.2019 08:00 di Redazione Calcissimo   Vedi letture
Fonte: ANSA
De Ligt
De Ligt

Matthijs de Ligt è un giocatore della Juventus. A ufficializzare l'acquisto dall'Ajax del difensore è il sito internet del club bianconero. Una operazione da 75 milioni di euro, pagabili in cinque esercizi, oltre a 10.5 milioni di "oneri accessori", la commissione per l'agente Mino Raiola. Il giovane centrale ha sottoscritto un contratto fino al 30 giugno 2024. "Padronanza tecnica, strapotere fisico, visione di gioco, gestione e interpretazione delle dinamiche difensive, propensione al gol, specie di testa", è la descrizione che la Juventus fa del giocatore. "Matthijs è una sintesi perfetta del difensore moderno - aggiunge il suo nuovo club - un giocatore che si è affacciato da poco al calcio dei professionisti ma che fin dalle prime prestazioni ha fatto parlare di sé".

Lasciare l'Ajax per la Juventus è stata una scelta difficile dopo aver "giocato per 10 anni nel settore giovanile e 3 nella prima squadra, ma mi sono innamorato di come difendono gli italiani". Matthijs de Ligt si è confessato ai microfoni di Ajax Tv nel giorno dell'ufficialità del passaggio alla Juventus. "Sono sempre stato affascinato - ha raccontato il difensore classe 1999 - dai difensori italiani.  Maldini, Baresi, Nesta, Cannavaro, Scirea".  "All'Ajax - ha aggiunto - ho vissuto momenti bellissimi e bruttissimi, ma nella vita c'è sempre un momento in cui bisogna salutare. Mi mancheranno tutti, ma nessuno sa cosa può riservare il futuro".