Cosa resta della polemica sulla designazione di Orsato? Niente! Quel che rimane sono le offese a Scirea e ai 39 dell'Heysel, ma perché nessuno s'indigna?

Per i tifosi viola l'ennesima occasione persa per dimostrare una civiltà che evidentemente non gli appartiene!
02.12.2018 16:21 di Gabriele Cantella  articolo letto 317 volte
Scirea
Scirea

La vigilia di Fiorentina-Juventus, già calda di suo come sempre, era stata ulteriormente agitata dalle polemiche sulla designazione di Orsato, interpretata dai soliti piangina, come la chiara volontà da parte del Palazzo di favorire i bianconeri.

Al termine della sfida del Franchi, i sospetti dell'Italia antijuventina vengono spazzati via dai tre gol con cui CR7 e compagni archiviano la pratica viola, offrendo l'ennesima dimostrazione di una superiorità mai in discussione!

La squadra di Allegri vince nettamente e con pieno merito e agli avversari non resta che mandar giù il rospo di una sconfitta inappellabile, senza neppure il conforto di presunti favori arbitrali a vantaggio della Vecchia Signora.

Orsato dirige la gara come meglio non potrebbe, ben coadiuvato dal VAR, che evita alla Fiorentina un passivo ancor più pesante.

Doveva essere la partita dell'anno per Firenze, l'occasione per dare un senso ad una stagione che, citando Vasco Rossi, 'un senso non ce l'ha'.

Invece si è trasformata nella solita Caporetto, nell'ennesima chance persa. Un'altra chance persa dai tifosi viola per dimostrare una civiltà che evidentemente non appartiene a tutti loro: la scritta '-39',  apparsa fuori dallo stadio Artemio Franchi e riferita alle vittime dell'Heysel si commenta da sola, anche perché nessuno si prende lo scomodo di farlo per condannarla, stigmatizzarla, censurarla, come invece tutti avrebbero prontamente fatto se a rendersi autori di una simile nefandezza fossero stati i supporters bianconeri!

A qualcuno importa di quei 39 morti? E a qualcuno importa di Gaetano Scirea, che parte del popolo viola vorrebbe bruciasse all'Inferno? È ancora più incomprensibile, fa ancora più male, che ad infangare la memoria di una persona che non c'è più, siano proprio i tifosi della Fiorentina, che da pochi mesi hanno perso il loro capitano e dovrebbero per questo dimostrarsi più sensibili di altri al dolore della morte!

Chi si stracciava le vesti per la designazione di Orsato dovrebbe invece indignarsi per la totale mancanza di rispetto nei confronti di un esempio, in campo e fuori, come Gaetano Scirea!

Scirea con la C, non con la H, come qualche idiota ignorante ha scritto fuori dal Franchi! I morti dovrebbero essere tutti uguali, tutti meritano lo stesso rispetto, ma chissà perché dei morti della Juve non importa a nessuno...

I morti della Juve evidentemente valgono meno degli altri... Chi se ne frega se la loro memoria viene sporcata e umiliata, quel che fa incazzare è la designazione di Orsato!