Spalletti non cerca alibi: "Testa all'Eintracht, non pensiamo alle assenze"

Il tecnico concentrato sulla sfida di Europa League
14.03.2019 08:00 di Redazione Calcissimo   Vedi letture
Spalletti
Spalletti

In casa Inter e' il giorno della sfida europea contro l'Eintracht. I nerazzurri sono davvero contati. Le assenze di Icardi per infortunio (oltre che per le altre note questioni societarie), di Joao Mario e Gagliardini perche' fuori lista, di Asamoah e Lautaro Martinez per squalifica mettono in seria difficolta' il tecnico nerazzurro. Tuttavia Luciano Spalletti non vuole avere scuse: "L'allenatore deve gestire e non lamentarsi. Si gioca sempre in 11 e siamo a posto". In compenso ritrova Keita e Brozovic (quest'ultimo pero' andra' in panchina). Spalletti sull'onda della vittoria bianconera si augura altrettanta determinazione per i suoi ragazzi. Alla Juve intanto ha fatto i complimenti: "Hanno fatto una grande partita - ha detto - Complimenti ad Allegri per quello che ha fatto. Dovremo avere lo stesso carattere loro nelle partite che contano per metterci qualcosa di piu' e diventare piu' forti piu' l'evento e' importante". E sul prossimo avversario dell'Inter, ha messo in chiaro che non devono esserci altri pensieri - leggi derby - se non l'Eintracht. "Spero che i giocatori sappiano che e' un momento importantissimo della stagione - ha commentato - Dobbiamo pensare all'Eintracht e non a cio' che ci rimane in campionato".