Napoli-Inter 0-0, pagelle nerazzurre e contropagelle di Borzillo: Skriniar è un muro, Handanovic da urlo

Le pagelle di Napoli-Inter: gara valida per la 9° giornata di Serie A 2017/2018
 di Andrea De Boni  articolo letto 5044 volte
Hamsik e Skriniar
Hamsik e Skriniar

NAPOLI-INTER 0-0

Le pagelle di Andrea De Boni


HANDANOVIC: l’ Inter in difesa gioca alla grande ma è anche grazie a lui che il Napoli questa sera non segna. Voto 7.5

D’AMBROSIO: un secondo tempo semplicemente perfetto. Chi lo avrebbe mai detto? Solo un erroe nel primo tempo su Insigne ma per il resto ottimo. Voto 7

MIRANDA: non sempre pulito ma estremamente efficace. Decisamente in ripresa rispetto ad inizio campionato.Voto 7

SKRINIAR: un solo errore su Koulibaly e poi mostruoso. Mertens questa notte non dormirà pensando a lui. Voto 7.5

NAGATOMO: bene, molto bene su Callejon. Non commette errori e rimane stranamente concentrato per 90 minuti. Era ora. Voto 7

GAGLIARDINI: primo tempo dove diventa diga davanti alla difesa. Recupera palloni e concede poco. Ripresa in leggero calo ma comunque su buoni standard. Voto 6.5

BORJA VALERO: duttile e utile nella posizione dietro alla punta. Tanto sacrificio e alcune palle interessanti fornite agli esterni offensivi. Peccato che gli anni passano anche per lui e i 90 minuti a questi ritmi sono difficili da tenere. Voto 6

Dal 71’ JOAO MARIO: quando entra produce strappi di ritmo che spaventano i partenopei. Peccato non sia sempre efficace nelle giocare. Voto 6

CANDREVA: dopo Benevento sembra tornato ad ottiimi livello. Benissimo in fase di copertura ma sempre pungente quando può spingere. Molto molto bene. Sostituito a sorpresa forse per stanchezza. Voto 7

Dall’ 82’ CANCELO: S.V.

VECINO: non inizia nel modo migliore, ma come un diesel cresce alla lunga e conclude il secondo tempo ancora in grado di correre ovunque e pressare chiunque. Voto 6.5

PERISIC: forse il meno brillante della serata ma il suo sacrificio nella fase difensiva gli vale comunque la sufficienza. Voto 6

ICARDI: il Napoli concede poco ma lui tocca un pallone ed è subito pericoloso. Si sacrifica molto e non smette mai di lottare. Voto 6

Dall’ 86’ EDER: non meriterebbe voto visti i pochi minuti giocati ma la sua voglia e la sua grinta meritano la nostra considerazione. Voto 6

ALL. SPALLETTI: il Napoli ha qualcosa in più, inutile nasconderlo. Lui però prepara la partirà in maniera tatticamente perfetta e porta a casa un pareggio costruito e meritato. Pochi tiri concessi al Napoli e squadra che cerca di giocare alta senza timori reverenziali. Chiedergli di più questa sera è impossibile. Tanto di questo pareggio è merito suo. Voto 7





Le contropagelle di Gabriele Borzillo

HANDANOVIC;
monumentale. Spaventoso. Impressionante. 9

D'AMBROSIO; prova durissima, ma non fa male. Anzi. 6+

MIRANDA; si redime con un paio di chiusure d'esperienza. Vecchio pirata dell'area. 6,5

SKRINIAR; un muro, una specie di roba che non la tiri giù neanche a cannonate. 8

NAGATOMO; si, d'accordo, ogni tanto ti viene da dirgli delle cose. Ma ha imparato le diagonali, e non è poco. 6,5

GAGLIARDINI; un leone in mezzo al campo. Vabbè, dai, leone no. Facciamo gatto selvatico. Comunque presente. 6,5

VECINO; ogni tanto sembra Berti in versione moderna. Il migliore del centrocampo. Ah, già, spesa inutile per lui. Tutti commissari tecnici. 7+

CANDREVA; dopo il derby altra gran partita; sostanza e qualità. Stai a vedere che dopo un anno e mezzo si è svegliato Antonio. 7,5

dal minuto 82 CANCELO; 6

BORJA VALERO; intelligente tatticamente, scema alla distanza. E' sempre tanta roba e a momenti la mette pure. 6,5

dal minuto 71 JOAO MARIO; 6+

PERISIC; non la sua miglior prestazione, anzi. comunque dà una mano. Ci mette impegno, riconosciamoglielo. 6-

ICARDI; torna la maggior parte del tempo per aiutare i compagni; pericolosità offensiva prossima allo zero ma ci mette cuore. 6

dal minuto 86 EDER; senza voto

SPALLETTI; conosce i suoi e conosce quanto possono dargli. Decide di impostare la partita con attenzione difensiva e ripartenze. E ci riesce. Niente da dire, Signor allenatore. E pensare che c'era gente che a luglio malediceva il suo arrivo. Geni! 7,5