Inter-Juve 1-1, le pagelle nerazzurre: Perisic devastantante, Nainggolan gol da urlo!

I voti del nostro Andrea De Boni!
27.04.2019 23:37 di Redazione Calcissimo   Vedi letture
Pagelle Inter
Pagelle Inter

Le pagelle di Andrea De Boni

HANDANOVIC : sul gol di Ronaldo non può veramente nulla. Bravo in più occasioni nella ripresa. Voto 7

D’AMBROSIO : bravo e attento. Peccato per qualche pallone giocato non al meglio in fase d’attacco ma nulla da dire alla sua prestazione. Voto 6.5

SKRINIAR : ormai un giocatore di livello altissimo, in grado tranquillamente di affrontare gli attaccanti più forti in circolazione. Voto 7

DE VRIJ : insieme a Skriniar forma una delle coppie più affidabili possibili. Pare avere ancora margini di crescita. Voto 6.5

ASAMOAH : il gol subito dalla sua parte ne compromette il voto dopo una partita giocata bene. Voto 5.5

BROZOVIC : primo tempo da geometra incontrastato del centrocampo, poi fatica quando la Juve alza il baricentro e spinge alla ricerca del pari. Comunque sempre punto di riferimento. Voto 6

VECINO : tanta corsa con poca precisione. Alterna giocate intelligenti a palloni sprecati malamente. Voto 5.5

POLITANO : la mole di lavoro è sempre la solita, questa sera però meno ficcante del solito. Lascia sempre tutto il cuore sul campo di gioco. Voto 6

Dal 79’ JOAO MARIO : S. V. 

NAINGGOLAN : primo tempo di buon livello, impreziosito dal gol personale. Nella ripresa ecco tutte le difficoltà fisiche viste per tutta la stagione, con conseguente cambio inevitabile. Voto 7

Dal 74’ BORJA VALERO : entra bene in partita, fa quello che deve fare. Voto 6

PERISIC : probabilmente la sua migliore prestazione stagionale in nerazzurro. Stantuffo continuo, pericoloso davanti e prezioso in copertura. Peccato lo si veda così solo un paio di volte l’anno. Voto 7.5

ICARDI : alla sua prima al Meazza da “figliol prodigo” paga lo scotto della pressione. Poco partecipe, spesso anticipato. Appare affaticato già verso l’ora di gioco. Voto 5

Dall’ 82’ MARTINEZ : S. V. 


ALL. SPALLETTI : il punto è prezioso anche se non determinante ai fini della classifica. Bravo a sorprendere la Juve nella fase iniziale del match, atteggiamento che però rischia di pagare alla fine quando i suoi non ne hanno più. Perché Lautaro così tardi? Voto 6