Fiorentina-Inter 3-3, pagelle nerazzurre e contropagelle di Borzillo: il VAR penalizza i nerazzurri, Dalbert un disastro

Le pagelle nerazzurre
24.02.2019 23:05 di Redazione Calcissimo   Vedi letture
Politano, è 1-2 Inter
Politano, è 1-2 Inter

Le pagelle di Andrea De Boni

HANDANOVIC: sul primo gol preso tentenna troppo e regala la possibilità a Chiesa di giocare facile l’assist a Simeone. Per assurdo deve poi intervenire pochissimo, e nei 2 gol successivi non ci sono particolari colpe. Voto 5.5

D’AMBROSIO: è il protagonista involontario del rigore alla Fiorentina nel finale. Rigore visto solo dall’arbitro. Oltre questo episodio però pare sempre in costante affanno. Voto 5

DE VRIJ: autogol iniziale dove non ha colpe, bravo a riprendersi e a giocare un buon match. Voto 6

SKRINIAR: di lui si può parlare solo bene. Ennesima prova di forza. Voto 6.5

DALBERT: pronti via e si perde Chiesa che vola in fascia e, complice l’autogol di De Vrij, porta in vantaggio la viola. Subisce l’errore fatto, ed il resto del match è una sofferenza continua. Chiesa su quella fascia fa quello che vuole e le rare volte che riesce a scendere sul fondo effettua cross molto imprecisi. Ormai è una costante negativa, strano che Spalletti continui a dargli tutta questa fiducia. Voto 4

Dal 62’ ASAMOAH: anche lui fatica sulla fascia ma riesce comunque a contenere gli avversari. Voto 6

BROZOVIC: corre e lotta come un leone. Tantissimi palloni recuperati è lui che  fa girare la squadra. Fondamentale. Voto 6.5

VECINO: gol dell’ 1-1 ma poco altro. Qualche pallone recuperato ed un’occasione sprecata nel finale. Voto 6

POLITANO: il gol del 2-1 nerazzurro è una sua perla dopo un inizio partita con il freno a mano tirato. Dopo la rete personale cambia marcia, è più volte pericoloso oltre che attento in copertura. Voto 7

Dal 76’ CANDREVA: S. V.

NAINGGOLAN: tanta sostanza e qualche giocata di qualità. In costante ripresa. Voto 6.5

Dal 90’ BORJA VALERO: S. V.

PERISIC: a lui sembra che l’assenza di Icardi faccia solo bene. Altra prova di carattere e sacrificio, con rigore siglato in maniera perfetta. Voto 6.5

MARTINEZ: molto bene in fase di palleggio, le sue sponde sono fondamentali per l’inserimento dei compagni in zona offensiva. Manca ancora di concretezza in area di rigore e finisce per non essere mai pericoloso. Voto 6


ALL. SPALLETTI: un punto di rabbia, soprattutto per come è maturato nel finale. La squadra non gioca bene ma è gagliarda con tanta volontà e spirito di sacrificio. Quelle dietro si avvicinano ma l’Inter vista a Firenze può dire ancora la sua. Voto 6


Le contropagelle di Gabriele Borzillo

HANDANOVIC; non la miglior prestazione, ma nemmeno colpevole. 6

D'AMBROSIO; discreto, nulla più. 6

SKRINIAR; non impeccabile. 6

DE VRIJ; come sopra. 6

DALBERT; francamente anche no. Non bene. Sempre saltato, sempre in difficoltà. Dai, facciamo male. 5-

dal minuto 62 ASAMOAH; fare peggio dei quello di prima era impossibile. 5,5

VECINO; gol, zero esultanza, poi meglio del solito. 6

BROZOVIC; qualche grande apertura, molta corsa, tanta stanchezza. 6

POLITANO; il gol è un capolavoro. Per assurdo, fin lì il peggiore in campo. Poi corre, corre, corre e ancora corre. Alla fine non ne ha più. 6+

dal minuto 77 CANDREVA; non gli do voto che se no pensate che non gli voglia bene.

NAINGGOLAN; gran pressing sul portatore avversario, discreto. 6

dal minuto 89 BORJA; senza voto

PERISIC; presenza, corsa, gol. Peccato se ne divori uno che avrebbe chiuso la porta. 6

LAUTARO; movimenti intelligenti, senso della posizione, altruista. Bene. 6,5

SPALLETTI; se gli fischiano contro il nulla non può farci niente. 6

ABISSO; una roba assurda. Fermatelo, per il bene del calcio. 1