Udinese-Napoli 1-1, pagelle azzurre: Ancelotti, il ritiro non sortisce effetti

I voti del match della Dacia Arena
07.12.2019 20:23 di Redazione Calcissimo   Vedi letture
Ancelotti
© foto di Insidefoto/Image Sport
Ancelotti

Udinese-Napoli 1-1

Le pagelle di Luca Coscia 

Napoli (4-4-2)

Meret 6: incolpevole sul gol di Lasagna, per il resto è poco impegnato

Di Lorenzo 6.5: primo tempo bloccato. Nella ripresa ha licenza di spingere e diventa il pericolo numero uno.

Manolas 6.5: risolve con il suo passo e la sua esperienza diverse situazioni complicate.

Koulibaly 5: fuori posizione sul gol di Lasagna e non è l’unica ombra in un match in cui soffre maledettamente la fisicità di Okaka.

Mario Rui 6: prestazione ordinata. Non corre grossi pericoli e quando può spinge mettendo in mezzo un paio di cross non male.

Callejon 5.5: rientra dopo due partite ma appare lento e compassato. Meglio nel secondo tempo quando duetta con Di Lorenzo.

Zielinski 6: un fantasma fino al gol cercato con forza. Da lì in poi è un altro giocatore, prende per mano il centrocampo e prova a guidare la squadra al successo.

Fabian 5.5: sciorina bel gioco a sprazzi. Per il resto è confuso e senza idee.

Insigne 5: letteralmente risucchiato dalle linee strette bianconere. Ogni qualvolta prova a fare qualcosa viene sistematicamente fermato. (dal 46’ Llorente 6: entra e da all’attacco ciò che serve: fisicità, profondità, riferimento in avanti. Meriterebbe un voto più alto se non fosse per quel gol sbagliato di testa)

Lozano 5: i ritmi bassi non lo aiutano. Sta di fatto che non riesce mai a creare pericoli. (Dal 61’ Younes 5.5: mezz’ora in cui incide a sprazzi.)

Mertens 5: partecipa all’azione del gol ma per il resto non si accende mai.

All. Ancelotti 5.5: primo tempo orribile con una squadra spenta e senza idee. La mossa dei piccoletti non funziona con una squadra che non gira. Corregge, però, il tiro all’intervallo con la mossa Llorente che alza il baricentro e consente la reazione che, per poco, non portava al successo.