SAMPDORIA-INTER pagelle: Brozo la decide, Skriniar un muro. Icardi, dove sei?

Sampdoria-Inter: le pagelle nerazzurre
22.09.2018 23:04 di Redazione Calcissimo  articolo letto 11237 volte
Marcelo Brozovic
Marcelo Brozovic

Le pagelle di Andrea De Boni

HANDANOVIC: bravo nei rimi minuti del match quando la Samp ci prova in un paio di circostanze. Il secondo tempo lo vive da spettatore. Voto 6

D’AMBROSIO: manca di qualità e oggi lo si nota più del solito. Palla tra i piedi è lento ed impacciato. Deve spingere su quella fascia ma sembra impaurito e fin troppo timido. Voto 5

SKRINIAR: dalle sue parti non si passa. Vince ogni tipo di duello contro gli avversari, mostra sicurezza e personalità da veterano. Voto 7

MIRANDA: gestisce bene la sua zona di competenza senza particolari affanni. Voto 6

ASAMOAH: altra buona partita, con buone sgroppate sulla fascia e attenzione massima in difesa. Ottimo colpo di mercato. Voto 6.5

VECINO: quanta fatica, gioca monocorde senza aumentare il ritmo quando serve. Una partita senza infamia e senza lode…non basta. Voto 5

BROZOVIC: soffre inizialmente il ritmo alto di gara impresso dai padroni di casa, cresce con il passare dei minuti. Nel finale è stanco ma questo non lo ferma e segna il gol vittoria in pieno recupero. Di voglia, di grinta, di cuore!. Voto 7

POLITANO: qualche buon cross ma anche tanta imprecisione nella gestione della palla. Stantuffo continuo, manca però il guizzo che scardina la difesa blucerchiata. Voto 5.5

Dal 60’ PERISIC: a fasi alterne, ma quando entra lui il tasso tecnico aumenta in maniera evidente. Voto 6

NAINGGOLAN: il suo gol lo segna, ma viene annullato dal VAR per un fuorigioco precedente. Sforna qualche buon assist ma la sua prestazione non è continua. Voto 6

DALL’ 83’ BORJA VALERO: S.V.

CANDREVA: sbaglia troppi palloni, i suoi cross sono facile preda per il portiere avversario. Colpisce un palo clamoroso, unica giocata degna di nota in una partita povera di spunti positivi. Voto 5.5

Dal 69’ KEITA: non sempre preciso, ma sicuramente ci mette corsa ed intensità. Voto 6

ICARDI: mai nel vivo del gioco, è pericoloso solo una volta con un colpo di testa fuori di poco.  Deve essere più continuo. Voto 5


ALL. SPALLETTI: atteggiamento giusto, oltre gli episodi, oltre il VAR. Questa è la squadra che i tifosi vogliono vedere. Brava la squadra nel gestire la prima mezz’ora dove la Samp prova ad alzare il ritmo. Bene nella ripresa con l’Inter che si rende più volte pericolosa e ala fine vince meritatamente. Adesso però questo atteggiamento si deve vedere in ogni partita. Voto 6.5