Samp-Napoli 3-0, le pagelle azzurre: Ancelotti in alto mare, Mario Rui un disastro, Diawara inguardabile!

I voti del nostro Luca Coscia agli azzurri!
02.09.2018 22:34 di Redazione Calcissimo   Vedi letture
Ancelotti
Ancelotti

Le pagelle di Luca Coscia

NAPOLI (4-3-3)

Ospina 5: tre tiri subiti, tre reti. Se sui primi due ha qualche attenuante, sul terzo parte in ritardo su un tocco spettacolare ma debole.

Hysaj 4.5: quasi sempre in ritardo nelle chiusure. Sul secondo gol lascia Defrel quasi sempre solo ed in fase di spinta si vede poco e male.

Albiol 5: la convocazione in nazionale dovrebbe galvanizzarlo ed, invece, sembra perdere le sue certezze. Impacciato ed insicuro.

Koulibaly 5: sembra il Kalidou dei tempi di Benitez. Mal posizionato sia sul secondo che sul terzo gol, spesso infilato. 

Mario Rui 4.5: un disastro totale. Male in fase di spinta, mai un cross decente, malissimo in copertura. Quando il suo marcatore lo punta è sempre un colpo al cuore.

Allan 5.5: nel primo tempo è l’unico che prova a tenere in piedi la baracca con il suo solito cuore. Nella ripresa si fa prendere dal nervosismo generale.

Diawara 4: viene schierato come cerniera davanti alla difesa ed invece, Saponara fa quello che vuole. Anche in fase di impostazione lascia a desiderare. Nervoso, si becca un giallo ed Ancelotti capisce che è meglio toglierlo. (Dal 70’ Rog 5: entra in campo e si nota più per la sua solita irruenza che per altro.) 

Zielinski 4.5: sappiamo che è in campo solo perché lo dice la distinta ma, per il resto, non si vede. 

Verdi 5.5: nel primo tempo è l’unico che prova a far qualcosina ma sbaglia qualche controllo di troppo. Forse avrebbe meritato di restare ancora in campo. (Dal 46’ Ounas6: il suo ingresso, quantomeno crea un po' di vivacità in più. I pochi pericoli che il Napoli crea passano dai suoi piedi)

Milik 5:i pochi palloni che riceve, non gli consentono di pungere ma lui può e deve dare di più. 

Insigne 5: al pronti via con un pallonetto per poco non segna poi si perde nel vuoto. Toglie dai piedi di Verdi una punizione dalla mattonella di quest’ultimo e la calcia alto. Bocciato. (46’ Mertens 5: gettato nella mischia per dare la scossa, non incide.)

All. Ancelotti 5: i troppi gol subiti nelle prime due gare sono un campanello d’allarme. Lui prova ad ovviare con Diawara per Hamsik ma la mossa si rivela controproducente. Si gioca subito due cambi tra primo e secondo tempo ma non cambiano il volto della squadra. La difesa sbanda, in avanti non si punge. Durante la sosta c’è molto da lavorare.