PAGELLE - Milan-Sassuolo 2-0: Menez ed El Shaa incantano, Essien passeggia...

Le pagelle della terza gara del torneo
23.08.2014 23:45 di Carlo Tagliagambe Twitter:    Vedi letture
Jeremy Menez
© foto di www.imagephotoagency.it
Jeremy Menez

SASSUOLO (4-3-3)
Pomini:
un po' incerto tra i pali, fa quello che può per evitare la goleada. Voto 5,5
Gazzola:
va in confusione al pari dei compagni di reparto. Voto 5,5
Terranova:
punito con un giallo (e un rigore fischiato contro) per un intervento pulito e senza nessun fallo di mano. CIònonostante è il migliore dei suoi in difesa. Voto 6
Cannavaro:
si perde più volte il diretto marcatore e non riesce a dare sicurezza al reparto. Voto 5
dal 22' Acerbi: S.V.
Longhi:
serataccia per lui, soffre tantissimo De Sciglio sulla sinistra. Voto 5
Chibsah:
ruvido e deciso, fa vedere i muscoli a metà campo, ma finisce per andare in confusione. Voto 5
Magnanelli:
prova a dare ordine in mezzo al campo, ma fatica a far girare palla. Voto 5,5
dal 22' Kurtic: S.V.
Brighi:
poco lucido in mezzo al campo. Voto 5,5
Berardi:
vede Milan e libera il Diavolo che ha in corpo. Gara di grande movimento con un bel tiro da fuori che Abbiati allunga in calcio d'angolo. Voto 6
dal 22'Sansone: S.V.
Floro Flores:
non la vede mai... Voto 5
dal 29' Zaza: S.V.
Floccari:
un bel colpo di testa su calcio d'angolo che sfiora il palo e strozza in gola l'urlo di gioia ai tifosi neroverdi. Voto 6

MILAN (4-2-3-1)
Abbiati:
un intervento in posa plastica su Berardi e poco altro. Voto 6
De Sciglio:
tanti spunti sulla fascia, dove trova il fondo con regolarità e offre buoni traversoni ai compagni. Voto 7
dal 37' Zaccardo: S.V.
Rami:
tiene bene al centro della difesa. Voto 6
Zapata:
zero rischi anche per lui. Voto 6
Armero:
accorcia dietro e spinge in avanti, unendo bene le due fasi. Voto 6
Cristante:
un po' superficiale nel far girare il pallone, dà il meglio di sé quando verticalizza. Voto 6
Essien:
ha bisogno (ancora) di parecchio rodaggio per essere anche solo presentabile... Voto 5
dal 25' Poli:
si incarta spesso col pallone tra i piedi e non riesce a graffiare. Voto 5,5
Honda:
lucido in cabina di regia, regala anche una splendida verticalizzazione ad El Shaarawy in occasione del gol. Voto 7
dal 36' Mastour: S.V.
Saponara:
sacrifica il talento in nome del pressing incessante che gli chiede Inzaghi, e lo fa in maniera ordinata e precisa, iniziando la metamorfosi da esterno alto in mezzala. Voto 6
El Shaarawy:
segna, corre come un matto e gioca con e per la squadra. Potrebbe essere lui, insieme a Honda, il top-player della campagna acquisti rossonera. Voto 7
Menez:
ottima la sua azione in contropiede che causa (seppure l decisione sia discutibile) il rigore che lui stesso trasforma con precisione chirurgica. In crescita, alterna giocate eleganti ad accelerazioni devastanti. Voto 7
dal 24' Pazzini:
ci mette tanto impegno, ma il gol non arriva. Voto 6