PAGELLE - Juve-Milan 0-1: finalmente Honda! Bonucci disastroso, Menez fumoso...

I voti del match del Mapei
23.08.2014 21:34 di Carlo Tagliagambe Twitter:    Vedi letture
Keisuke Honda
Keisuke Honda

JUVENTUS (4-4-2)
Storari:
incolpevole sul gol subito, sempre preciso nelle altre occasioni in cui è chiamato in causa. Voto 6
Lichtsteiner:
in costante ritardo nel contrastare De Sciglio, come in occasione del vantaggio milanista, sembra ancora faticare a trovare i meccanismi della difesa a 4. Voto 5
Ogbonna:
concentrato e attento, concede poco agli avversari e si vede spesso in avanti a provare l'incornata. Voto 6
Bonucci:
un paio di 'Bonucciate' delle sue, con palloni pericolosissimi persi davanti alla difesa che per poco non creano guai seri ai suoi. Dulcis in fundo, si perde Honda in occasione del gol. Voto 5
Evra:
provvidenziale nel correggere in corner un tap-in di Honda a porta sguarnita. Difende con ordine e si vede anche, in qualche caso, anche in proiezione offensiva. Voto 6
Marchisio:
un po' avulso dal gioco, non trova i tempi giusti per gli inserimenti offensivi e  fatica anche a fare densità al centro del campo. Voto 5
Pirlo:
si vede soprattutto sui calci piazzati, poi trotterella con classe a metà campo. Voto 6
Vidal:
parte forte ma, complice una condizione fisica (e mentale) ancora inadeguata, finisce per spegnersi alla distanza, senza mai riuscire a trovare la giocata. Voto 5,5
Pogba:
buone giocate e lampi di classe cristallina in mezzo al campo. Voto 6,5
Giovinco:
si vede davvero pochissimo, non graffia mai... Voto 5
Tevez:
poche idee e gambe ancora imballate... Voto 5

MILAN (4-3-3)
Diego Lopez:
una grande parata delle sue (anche se a gioco fermo) su Giovinco per dare un saggio del suo talento a tutti i tifosi rossoneri. Voto 6,5
Abate:
buona corsa sulla fascia e parecchia intraprendenza nel trovare il fondo. Voto 6
Alex:
roccioso, lavora molto di fisico e surclassa Giovinco nei contrasti. Voto 6,5
Bonera:
fatica in marcatura e finisce per perdersi più volte il diretto marcatore arrivando spesso in ritardo nei contrasti e aiutandosi anche con metodi poco ortodossi. Voto 5
De Sciglio:
tanta corsa e parecchia grinta al servizio della squadra, che beneficia delle sue galoppate e dei suoi traversoni provenienti dalla sinistra. Suo l'assist per la rete di Honda. Voto 6,5
Poli:
intenso ed efficace a metà campo, recupera palloni e accompagna la manovra offensiva dei suoi. Voto 6
Muntari:
ha gamba e recupera diversi palloni in mezzo al campo, ma quando si spinge in avanti partorisce solo un tiraccio che finisce fuori dallo stadio... Voto 6
Essien:
ancora in ritardo di condizione (come sempre, da quando è arrivato al Milan) si fa notare solo per l'irruenza e il ritardo negli interventi, anche al limite dell'area. Voto 5
Honda:
trasformato rispetto al fantasma visto vagare sui campi della serie A la scorsa stagione. Grinta, classe e precisione sotto porta: fosse sempre così, sarebbe un grande acquisto per i rossoneri. Voto 7
Pazzini:
si vede poco, ma lavora parecchio di sponda, sgomitando nei contrasti con Bonucci. Voto 6
Menez:
fumoso e poco concreto, è ancora imballato e non riesce in nessuna giocata. Voto 5