Napoli-Fiorentina 0-2, le pagelle azzurre: Ospina si riscatta, ma la difesa fa acqua! Rino, così non va!

I voti degli azzurri
18.01.2020 23:10 di Redazione Calcissimo   Vedi letture
© foto di www.imagephotoagency.it
Napoli-Fiorentina 0-2, le pagelle azzurre: Ospina si riscatta, ma la difesa fa acqua! Rino, così non va!

NAPOLI-FIORENTINA 0-2

Le pagelle di Luca Coscia 

Napoli

Ospina 6.5: si riscatta dalla papera di Roma con una gran parata su Chiesa a tu per tu. Non basta, tuttavia, per salvare la baracca.

Hysaj 5: parte a destra, poi viene spostato a sinistra. Calciatore ritrovato ma la difesa sbanda, e lui con essa.

Manolas 5: con la retroguardia rimaneggiata, lui prova a mettere qualche toppa ma soffre troppo Cutrone. 

Di Lorenzo 4.5: mal posizionato sul gol di Chiesa, ritorna nel su ruolo naturale ma non da l’apporto che ci si aspetta.

Luperto 4.5: Chiesa gli fa venire il mal di testa. Malissimo sul gol del raddoppio.

Allan 6: tantissima corsa per recuperar palloni, molto spesso si butta negli spazi per dar manforte alle punte. Non si capisce perché venga toloto proprio lui. (Dal 56’ Demme 5.5: prova a mettere ordine in una mediana senza idee ma può far poco.)

Ruiz 5: l’imbucata per Callejon nel primo tempo, è l’unico spunto degno del suo talento

Zielinski 5: si perde nel marasma generale sprecando troppi palloni. Mai incisivo. (dal 63’ Lozano 5: mezz’ora per provare ad incidere ma non gli riesce)

Callejon 5: si divora una grande occasione di testa, per il resto appare ancora una volta la brutta copia di ciò che è stato. (Dal 74’ Llorente s.v.)

Milik 5: da elogiare lo spirito, meno il resto. Del resto, abbandonato a se stesso non è che possa fare chissà che cosa.

Insigne 5: palo esterno a parte, non combina chissà che cosa. La squadra si aggrappa alle sue giocate, lo score spiega da solo qual è il risultato.

All. Gattuso 5: a più di un mese dal suo insediamento, ancora non ha trovato la cura. Desta perplessità la disposizione dei difensori, non a caso corretta dopo lo 0-1, così come i cambi. Toglie Allan che non sarà stato il migliore ma di sicuro il meno peggio così come Zielinski per Lozano che allunga la squadra. Caro Rino, come si dice: mentre il dottore studia, il paziente muore.