Empoli-Napoli 2-1, le pagelle azzurre: Zielinski non basta, Ancelotti fa troppo turnover

I voti del nostro Luca Coscia!
03.04.2019 22:14 di Redazione Calcissimo   Vedi letture
Ancelotti
Ancelotti

Napoli (4-4-2)

Meret 6.5: incolpevole sui gol, forse un’ombra sul calcio d’angolo da cui nasce il secondo ma evita con due grandi interventi che la gara finisca prima.

Malcuit 5: sul primo gol non aggredisce Farias, sul secondo si perde Di Lorenzo. Non spinge e difende male. (Dal 76’ Verdi s.v.).

Luperto 5.5: l’avvio è incoraggiante ma poi, anche per la giornata no di Koulibaly e la squadra sbilanciata, inizia a sbandare.

Koulibaly 5: prestazione assolutamente sottotono del baluardo azzurro. Soffre la velocità di Caputo e non è preciso ed esplosivo come al solito.

Mario Rui 5.5: dei due terzini è quello che accompagna di più ma è impreciso ed anche in fase difensiva, pur non facendo male, ha qualche sbavatura di troppo.

Callejon 6: il capitano dell’ultimo mese lotta e corra come sempre. Nel finale gioca anche terzino. È l’ultimo ad arrendersi.

Allan 5.5: alterna grandi giocate a palloni persi non da lui. Il dinamismo empolese lo manda in affanno.

Zielinski 6.5: l’avvio non è dei migliori e fa anche un’autorete. Si fa perdonare con un gran gol e prendendo in mano il centrocampo.

Younes 5: contro una squadra ben messa, fatica a trovare lo spunto giusto. (Dal 56’ Ruiz 6: entra lui ed il centrocampo torna a girare.).

Milik 6: lasciato al suo destino, riesce comunque ad apparecchiare la tavola per Zielinski ed a tenere in apprensione i difensori empolesi.

Ounas 5: da seconda punta fatica a trovare la posizione. Tende a nascondersi sulla destra ed a non supportare adeguatamente Milik (Dal 56’ Mertens 5.5: due accelerazioni e poco altro.)

All. Ancelotti 5.5: si affida al turnover ma il messaggio che recepisce la squadra è di giocare al piccolo trotto e preservarsi le gambe. L’ingresso di Ruiz e Mertens da maggiore qualità ma non evita la sconfitta.