Cagliari-Inter 1-2 le pagelle nerazzurre: Conte vince grazie a un super Sensi!

Le pagelle nerazzurre di Cagliari-Inter
01.09.2019 23:07 di Redazione Calcissimo   Vedi letture
Stefano Sensi
Stefano Sensi

Le pagelle di Andrea De Boni

HANDANOVIC : chiamato poco in causa, forse è fin troppo fermo sul gol di Joao Pedro. Sulle palle alte manca di sicurezza. Voto 5.5

D’AMBROSIO : la sua partita è buona, peccato che si perda Joao Pedro in occasione del gol sardo. Unico neo che però non può passare inosservato.  Voto 5.5

RANOCCHIA : la sorpresa che non ti aspetti. Seconda da titolare di fila e partita di alto livello. Giocatore ritrovato? Presto per dirlo ma sicuramente è prezioso il suo contributo in questo inizio campionato. Voto 7

SKRINIAR : decisamente meglio rispetto alla gara contro il Lecce. Torna ad essere insuperabile nell’1vs1, nessun problema nel gioco aereo. Voto 6.5

CANDREVA : inizia in maniera propositiva ma si perde con il passare dei minuti. Utile in fase difensiva, latita però quando deve spingere sulla sua fascia di competenza. Voto 6

Dal 79’ GODIN : S.V.

VECINO : si inserisce palla al piede in mezzo tra le linee sarde senza però sfruttare mai pienamente gli spazi che gli vengono concessi. Peccato, avrebbe potuto fare molto di più. Voto 5

Dal 69’ BARELLA : entra bene in partita, utile ai compagni di squadra. Voto 6

BROZOVIC : più nervoso e falloso del solito, ogni tanto troppo lezioso. Meglio la ripresa ma il centrocampo nerazzurro rimane in piedi soprattutto a Sensi. Voto 5.5

SENSI : il primo tempo scorre senza sussulti particolari. Nella ripresa, dopo il pareggio dei padroni di casa, sale in cattedra e diventa decisivo per i suoi. Prima colpisce la traversa piena su punizione, poi subisce fallo da rigore grazie ad una super giocata. Voto 7

ASAMOAH : nulla di trascendentale, ma quanto corre su quella fascia. Voto 6

LUKAKU : poco coinvolto dai compagni, vivacchia in zona offensiva toccando pochi palloni e concludendo poco. Determinante però nell’azione che porta al rigore per fallo su Sensi, che realizza con freddezza. Voto 6

MARTINEZ : svaria molto in attacco ma con poca precisione soprattutto quando deve giocare di sponda. Segna il gol che sblocca il match in maniera del tutto fortuita. Voto 5.5

Dal 78’ POLITANO : S.V.


ALL. CONTE : un passo indietro dal punto di vista del gioco, ma 3 punti importanti per voglia, grinta e sacrificio. Adesso la sosta che porterà tempo e spazio per migliorare anche il giro palla. La squadra lo segue convinta ed è evidente, questo è l’importante ad oggi. voto 6